Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )


Pagine : (12) [1] 2 3 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Le fregate FREMM. Un giudizio francese
de domenico
Inviato il: Mercoledì, 24-Apr-2013, 12:11
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 3543
Utente Nr.: 7
Iscritto il: 25-Giu-2012



Da "Marines & Forces Navales" n. 144, apr.-maggio 2013.


user posted image

user posted image
user posted image
user posted image
user posted image
user posted image
user posted image
user posted image
user posted image
user posted image

Messaggio modificato da WinstonChurchill il Sabato, 15-Giu-2013, 16:37


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Mercoledì, 24-Apr-2013, 21:56
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



Prima - mi dice l'istinto sociale - si ringrazia per la condivisione e poi si commenta. Si tratta di un misurato e ben illustrato aggiornamento ad uso della comunità francofona sulle vicende delle FREMM italiane, con qualche comprensivo (malizioso?) accenno ai "problèmes d'assiette", dei quali si parla da tempo (su RID qualche mese fa). Al riguardo sono circolate notizie e valutazioni di diverso segno, ma su una conseguenza tutti concordano: gioverà il programmato aumento dimensionale a poppa, ufficialmente destinato in primo luogo alla movimentazione degli elicotteri AW 101. Sulle discussioni relative a dimensioni definitive dell'unità, dislocamento etc, basterà aspettare e neanche troppo. I transalpini riportano anche la notizia, anch'essa già diffusa, della programmata sostituzione dell'acciaio con leghe leggere in alcune parti delle sovrastrutture. Inutile osservare, non avendo notizie certe, che questa iniziativa sembrerebbe confliggere con una contraria consolidata tendenza, insorta dopo l'esperienza tragica delle Falkalnd/Malvinas, che indusse ad abbandonare, e di corsa, l'uso delle leghe di alluminio, salvo in casi particolari (leggi aliscafi).
PS Non saprei dove postare secondo i crismi alcune fotografie artigianali (il cui solo pregio è l'essere inedite) delle nostre FREMM, per cui faccio seguito d'iniziativa a questa discussione, salvo traslocare dove chi "puote" vorrà.


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv















Top
incles
Inviato il: Mercoledì, 24-Apr-2013, 22:14
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



Provvedo, partendo dalle immagini più datate (si fa per dire).
Carlo Bergamini sulla rotta di rientro nel cantiere di Muggiano il 30 maggio 2012.
user posted image
http://i36.tinypic.com/33f6qsw.jpg
user posted image
http://i38.tinypic.com/2zqx34y.jpg
Aggiungo (stesso braccio di mare prospiciente le boe) qualcosa di recentissimo. Un fotografo decoroso si vergognerebbe del risultato, ma io non lo sono.
Virginio Fasan, 16 aprile 2013.
user posted image
http://i36.tinypic.com/333kapd.jpg
user posted image
http://i38.tinypic.com/2cetf9h.jpg
Ciao.gif , per ora.

Messaggio modificato da incles il Giovedì, 25-Apr-2013, 14:22


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
WinstonChurchill
Inviato il: Mercoledì, 24-Apr-2013, 22:19
Quote Post


Administrator


Gruppo: Admin
Messaggi: 3901
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 22-Giu-2012



La location per la pubblicazione mi sembra ottima come le immagini. Grazie clap.gif clap.gif


--------------------
“Success is the ability to go from one failure to another with no loss of enthusiasm”

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
de domenico
Inviato il: Mercoledì, 24-Apr-2013, 23:03
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 3543
Utente Nr.: 7
Iscritto il: 25-Giu-2012



QUOTE (incles @ Mercoledì, 24-Apr-2013, 20:56)
Prima - mi dice l'istinto sociale - si ringrazia per la condivisione e poi si commenta. Si tratta di un misurato e ben illustrato aggiornamento ad uso della comunità francofona sulle vicende delle FREMM italiane, con qualche comprensivo (malizioso?) accenno ai "problèmes d'assiette", dei quali si parla da tempo (su RID qualche mese fa). Al riguardo sono circolate notizie e valutazioni di diverso segno, ma su una conseguenza tutti concordano: gioverà il programmato aumento dimensionale a poppa, ufficialmente destinato in primo luogo alla movimentazione degli elicotteri AW 101. Sulle discussioni relative a dimensioni definitive dell'unità, dislocamento etc, basterà aspettare e neanche troppo. I transalpini riportano anche la notizia, anch'essa già diffusa, della programmata sostituzione dell'acciaio con leghe leggere in alcune parti delle sovrastrutture. Inutile osservare, non avendo notizie certe, che questa iniziativa sembrerebbe confliggere con una contraria consolidata tendenza, insorta dopo l'esperienza tragica delle Falkalnd/Malvinas, che indusse ad abbandonare, e di corsa, l'uso delle leghe di alluminio, salvo in casi particolari (leggi aliscafi).
PS Non saprei dove postare secondo i crismi alcune fotografie artigianali (il cui solo pregio è l'essere inedite) delle nostre FREMM, per cui faccio seguito d'iniziativa a questa discussione, salvo traslocare dove chi "puote" vorrà.

Il titolo del pezzo riportato nel sommario della rivista è "FREMM italiennes. Le fausses jumelles". Come dire: dove avete fatto diverso da noi, avete sbagliato...


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Nelson
Inviato il: Mercoledì, 24-Apr-2013, 23:08
Quote Post





Gruppo: Members
Messaggi: 952
Utente Nr.: 5
Iscritto il: 24-Giu-2012



grazie ad entrambi un'imperdibile occasione per rispolverare il vecchio vocabolario di francese


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Giovedì, 25-Apr-2013, 14:33
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



QUOTE (de domenico @ Mercoledì, 24-Apr-2013, 22:03)
QUOTE (incles @ Mercoledì, 24-Apr-2013, 20:56)
Prima - mi dice l'istinto sociale - si ringrazia per la condivisione e poi si commenta. Si tratta di un misurato e ben illustrato aggiornamento ad uso della comunità francofona sulle vicende delle FREMM italiane, con qualche comprensivo (malizioso?) accenno ai "problèmes d'assiette", dei quali si parla da tempo (su RID qualche mese fa). Al riguardo sono circolate notizie e valutazioni di diverso segno, ma su una conseguenza tutti concordano: gioverà il programmato aumento dimensionale a poppa, ufficialmente destinato in primo luogo alla movimentazione degli elicotteri AW 101. Sulle discussioni relative a dimensioni definitive dell'unità, dislocamento etc, basterà aspettare e neanche troppo. I transalpini riportano anche la notizia, anch'essa già diffusa, della programmata sostituzione dell'acciaio con leghe leggere in alcune parti delle sovrastrutture. Inutile osservare, non avendo notizie certe, che questa iniziativa sembrerebbe confliggere con una contraria consolidata tendenza, insorta dopo l'esperienza tragica delle Falkalnd/Malvinas, che indusse ad abbandonare, e di corsa, l'uso delle leghe di alluminio, salvo in casi particolari (leggi aliscafi).
PS Non saprei dove postare secondo i crismi alcune fotografie artigianali (il cui solo pregio è l'essere inedite) delle nostre FREMM, per cui faccio seguito d'iniziativa a questa discussione, salvo traslocare dove chi "puote" vorrà.

Il titolo del pezzo riportato nel sommario della rivista è "FREMM italiennes. Le fausses jumelles". Come dire: dove avete fatto diverso da noi, avete sbagliato...

Precisazione illuminante. Se il testo si sforza di apparire più o meno equanime, il titolo tradisce il vero atteggiamento mentale. Anche Asterix l'intendeva così.


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Giovedì, 25-Apr-2013, 14:56
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



Procediamo. Per gli amanti della montagna biggrin.gif
user posted image
http://i38.tinypic.com/2cdok5.jpg
Avviciniamoci un po' (era il 14 aprile 2013) e possiamo distinguere, da sinistra a destra Carlo Bergamini e Virginio Fasan
user posted image
http://i36.tinypic.com/35lfbwj.jpg
Le stesse viste da un lato, qualche giorno dopo (il 17). Si nota che la torretta da 127/64LW di nave Bergamini è stata provvisoriamente sbarcata.
user posted image
http://i33.tinypic.com/33v0rv9.jpg
Ciao.gif


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Venerdì, 26-Apr-2013, 20:51
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



E' ora di avvicinarsi

user posted image
http://i39.tinypic.com/mufpdw.jpg

se poi gradite un percorso visivo accidentato

user posted image
http://i39.tinypic.com/29nfkvd.jpg
smile.gif winks.gif Ciao.gif
(foto della settimana scorsa)


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Miky
Inviato il: Venerdì, 26-Apr-2013, 21:45
Quote Post





Gruppo: Admin
Messaggi: 2045
Utente Nr.: 10
Iscritto il: 01-Lug-2012



Bellissime nonostante i tetti clap.gif


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
WinstonChurchill
Inviato il: Giovedì, 06-Giu-2013, 00:00
Quote Post


Administrator


Gruppo: Admin
Messaggi: 3901
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 22-Giu-2012



A proposito pare che il 29.05.2013 abbiano consegnato il Bergamini a mamma Marina. Noi ce lo ricordiamo così:

user posted image

tuttavia il ragazzo potrebbe aver, medio tempore, cambiato un po' aspetto. Per la serie "si dice che" pare abbiano eliminato un ponte (necessità di modificare l'altezza metacentrica blink.gif ?), che il 127/64 abbia dovuto abbassare la cresta per consentire una migliore visibilità in plancia e naturalmente giunge da più parti conferma dell'intervenuto allungamento. Qualora passasse dalle vostre parti rolleyes.gif ...


--------------------
“Success is the ability to go from one failure to another with no loss of enthusiasm”

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Giovedì, 06-Giu-2013, 21:43
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



QUOTE (WinstonChurchill @ Mercoledì, 05-Giu-2013, 23:00)

tuttavia il ragazzo potrebbe aver, medio tempore, cambiato un po' aspetto. Per la serie "si dice che" pare abbiano eliminato un ponte (necessità di modificare l'altezza metacentrica blink.gif ?), che il 127/64 abbia dovuto abbassare la cresta per consentire una migliore visibilità in plancia e naturalmente giunge da più parti conferma dell'intervenuto allungamento. Qualora passasse dalle vostre parti  rolleyes.gif ...

Si è letto di tutto al riguardo. Da alcuni mesi testate cartacee (e non) riportano le dichiarazioni ufficiali e nei forum si sedimenta una montagna di considerazioni (spesso illazioni) più o meno (im)pertinenti. L'incertezza riguarda entità a forma dell'allungamento, le sue cause (ampliamento del ponte di volo e delle dotazioni o problemi di appruamento da correggere?), le caratteristiche generali della nave post-intervento (dislocamento a p.c., per esempio), mentre le fonti solitamente informate (in particolare Analisi Difesa e RID) sembrano non del tutto provviste di granitiche comprovate certezze (un tempo neppure lontano un simile complesso di lavori avrebbe provocato la produzione di schemi, disegni di dettaglio, valutazioni diverse). Quel che è certo è che il Bergamini è stato recentemente in bacino (ed ora tocca al Fasan) e che non sono disponibili (anche se qualcuno giura sull'effettuazione dei lavori e sulla esistenza di immagini per ora riservate) fotografie della poppa. Quelle che ho postato tempo fa, secondo me, non risolvono il problema e mostrano solo che in cantiere stavano lavorando sulla installazione del cannone prodiero. Che la sistemazione originaria fosse ictu oculi generosamente sopraelevata (magari rispondendo ad esigenze oggettive quali il campo di tiro in depressione) rispetto al ponte, e quindi ingombrante e fors'anche fonte di disequilibri non si discute. Alla sostituzione dell'acciaio con leghe leggere in modo tale da incidere sui pesi complessivi non credo. La lezione delle Falkland è difficile da dimenticare. Alleggerire il massiccio ed altissimo torrione immagino potrebbe essere utile, ma è fattibile un intervento a posteriori con tutti gli impianti e l'elettronica in esercizio? Quanto alla riduzione di un ponte (sic?) la cosa mi "perplinde" ohmy.gif (cioè sono perplesso), anche se nei nostri cantieri ho visto operazioni di chirurgia navale di ogni genere, logica e risultato. Chi vivrà vedrà e magari scatterà foto gradite a questa collettività.
In fondo, però, non c'è nulla di nuovo sotto il sole. Circa un mezzo secolo fa anche il ponte di volo del Bergamini di allora venne ampliato per consentire la movimentazione di aeromobili più prestanti (l'originale era previsto per il piccolo AB-47J), sacrificando alla bisogna il pezzo poppiero. Anche allora si scatenò un putiferio di discorsi, incentrati, in quel caso, sulla menomazione irrimediabile di un consistente (dovrei dire maggioritario) settore di autodifesa. Oggi lo ricordano solo alcuni anziani brontoloni, ai quali mi onoro di appartenere winks.gif

Messaggio modificato da incles il Giovedì, 06-Giu-2013, 21:55


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Giovedì, 06-Giu-2013, 23:20
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



Offro queste immagini imperfette (eccessivo l'ingrandimento) alla vostra attenzione. La prima in alto è al tramonto del 30.05.2012, l'altra all'alba del 09.05.2013.

user posted image
http://i41.tinypic.com/2v9olfd.jpg

non avevo di meglio, ma che qualcosa sia successo si vede winks.gif .
Ciao.gif


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
WinstonChurchill
Inviato il: Giovedì, 06-Giu-2013, 23:37
Quote Post


Administrator


Gruppo: Admin
Messaggi: 3901
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 22-Giu-2012



Sono senza parole ohmy.gif . Questo è uno dei migliori scoop dell'anno clap.gif clap.gif


--------------------
“Success is the ability to go from one failure to another with no loss of enthusiasm”

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Miky
Inviato il: Venerdì, 07-Giu-2013, 09:43
Quote Post





Gruppo: Admin
Messaggi: 2045
Utente Nr.: 10
Iscritto il: 01-Lug-2012



In effetti sembrerebbe leggermente più lunga e anche il pezzo a prua parrebbe modificato nella parte superiore però potrebbe trattarsi anche di un effetto ottico dovuto al diverso angolo di scatto delle due fotografie


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (12) [1] 2 3 ... Ultima » Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.6742 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]