Versione stampabile della discussione
Clicca qui per visualizzare questa discussione nel suo formato originale
Forum Regia Marina > Galleria del Mare - Marine Art > Un regalo


Inviato da: Franco60 il Sabato, 30-Lug-2016, 01:50
user posted image

Olio su tela raffigurante l'Amerigo Vespucci a Sestri Levante nel 1934.
Il dipinto, del pittore Alfredo Acciarri, lo regalai a mio padre per i suoi 85 anni.

Inviato da: Nelson il Lunedì, 01-Ago-2016, 08:58
davvero un bel dipinto suo padre avrà certamente gradito. nel 2015 a Milano venne organizzata, credo dal locale gruppo ANMI, una personale su Acciarri e un altro pittore di marina di cui ora mi sfugge il nome (spero mi perdonerete ma la memoria, a una certa età, comincia a fare le bizze).

Inviato da: Miky il Lunedì, 01-Ago-2016, 23:05
Concordo con l'Ammiraglio, splendido dipinto. Il riferimento a "Sestri Levante 1934" è legato ad una crociera d'istruzione cui partecipò suo padre?

Inviato da: Franco60 il Martedì, 02-Ago-2016, 01:42
QUOTE
Il riferimento a "Sestri Levante 1934" è legato ad una crociera d'istruzione cui partecipò suo padre?

No Miky, non vi è alcun riferimento. Mio padre iniziò il servizio militare il 22 Giugno 1941 come semplice marinaio presso le Scuole C.R.E.M. di San Bartolomeo a Spezia.

Inviato da: Miky il Martedì, 02-Ago-2016, 07:57
Grazie Franco smile.gif

Inviato da: Franco60 il Mercoledì, 03-Ago-2016, 09:33
user posted image
Agosto 1941 - Ia Sezione Allievi R.T. di leva - Scuole C.R.E.M. San Bartolomeo (Spezia)
(Archivio Fam. Marchesi)
.

Inviato da: Miky il Giovedì, 04-Ago-2016, 08:02
Grazie Franco. Mi ha molto stupito la serenità di quei volti considerato che lo scatto risale al 1941.

Inviato da: WinstonChurchill il Giovedì, 04-Ago-2016, 16:10
Ho fatto una verifica sul volume di Aldo Cecchi e Fernando Frattolillo, L'Accademia Navale in cent'anni di crociere - Note di storia postale, pubblicato nel 1981 dall'Azienda Autonoma del Turismo di Prato da cui sembrerebbe potersi ricavare, salvo sviste, che il Vespucci non toccò, nel 1934, il porto di Sestri Levante. Questo naturalmente non significa che la nostra più famosa (e bella) nave scuola, così ben rappresentata dal Maestro, non abbia solcato, nel corso del 1934, le acque del Mar Ligure proprio in quel tratto di costa ma suggerisce che l'ambientazione prescelta dall'Acciarri potrebbe essere una sua licenza artistica.

QUOTE (Nelson @ Lunedì, 01-Ago-2016, 08:58)
nel 2015 a Milano venne organizzata, credo dal locale gruppo ANMI, una personale su Acciarri e un altro pittore di marina di cui ora mi sfugge il nome (spero mi perdonerete ma la memoria, a una certa età, comincia a fare le bizze).


Si trattava del pittore Sandro Feruglio smile.gif .

Inviato da: Franco60 il Giovedì, 04-Ago-2016, 18:13
QUOTE
Mi ha molto stupito la serenità di quei volti considerato che lo scatto risale al 1941.


Ho l'impressione che non sapevano esattamente a cosa andassero incontro di li a qualche tempo.
Ma la cosa strana è che la medesima serenità sui volti l'ho percepita anche su foto scattate nel tardo 1943, quasi prossimi all'armistizio e dopo essere sopravvissuti a diverse peripezie. Forse era l'ottimismo dei vent'anni?
O la consapevolezza che quello che contava in quei momenti era "cogliere il giorno" e godere della vita in quell'attimo, perché "di domani non c'era certezza"?

Se mi permettete di fare un parallelismo, noto molta meno spensieratezza sui volti dei ventenni del terzo millennio...

QUOTE
Questo naturalmente non significa che la nostra più famosa (e bella) nave scuola, così ben rappresentata dal Maestro, non abbia solcato, nel corso del 1934, le acque del Mar Ligure proprio in quel tratto di costa ma suggerisce che l'ambientazione prescelta dall'Acciarri potrebbe essere una sua licenza artistica

Credo anch'io sia una licenza poetica del pittore, forse perché il promontorio di Sestri Levante è facilmente identificabile e meno anonimo di altre località? Non è un tratto di mare dove si misuravano le prove in velocità delle navi da guerra di quel tempo?

Powered by Invision Power Board (http://www.invisionboard.com)
© Invision Power Services (http://www.invisionpower.com)