Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )


  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Caccia turchi violano lo spazio aereo greco, I cieli dell'Egeo si scaldano
Franco60
Inviato il: Martedì, 16-Feb-2016, 18:22
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



Caccia turchi violano per 22 volte lo spazio aereo greco in 24 ore

user posted image
(Photo by Hellenic Air Force and Flickr/UK Ministry of Defence)

(estratto da difesaonline.it)
Nelle ultime 24 ore, i caccia dell'aeronautica militare turca hanno violato lo spazio aereo greco per 22 volte. E’ quanto comunica lo Stato Maggiore greco in una nota diramata questa mattina. Caccia turchi sono stati rilevati sullo spazio aereo sopra le isole di Samo e Chio, nel Mar Egeo orientale e sulle isole Lemno e Lesbo, nella parte settentrionale del mare. Atene non comunica se i caccia turchi fossero armati. Lo Stato Maggiore greco parla anche di due “dogfight virtuali”, avvenuti tra i caccia turchi e quelli greci. L’ultima violazione risale alla settimana scorsa, con una formazione di sei F-16 turchi rilevati nello spazio aereo greco. La Turchia non riconosce una zona di dieci miglia intorno alle isole greche dello spazio aereo nel Mar Egeo. Solo nel 2014, secondo i dati raccolti dalla Hellenic Air Force, i caccia turchi hanno violato lo spazio aereo greco per 2224 volte.

Fonti: difesaonline.it, ibtimes.co.uk, presstv.ir, sputniknews.com


Questo invece accadeva agli inizi di Gennaio:

(estratto da rid.it portaledifesa)
Non è solo lo spazio aereo siriano e il confine con la Turchia a rischio di nuovi combattimenti aerei, dopo quello sfociato, il 24 novembre scorso, nell’abbattimento di un bombardiere tattico russo Su-24 da parte di 2 F-16 di Ankara. Proprio nelle settimane successive all’incidente, infatti, mentre il Governo turco ribadiva l’inviolabilità del proprio spazio aereo, la Grecia lamentava un incremento degli sconfinamenti di velivoli turchi. Stando ai media e ai comunicati del Ministero della Difesa ellenico, infatti, si sarebbe registrato un costante incremento dall’estate 2015, con un picco a partire dai primi di dicembre, anche con formazioni di 6-8 aerei, mentre il nuovo anno sarebbe stato salutato addirittura con un dogfight sfiorato. Che i cieli dell’Egeo siano spesso stati surriscaldati dal confronto tra le 2 forze aeree (peraltro alleate all’interno del fronte Sud della NATO), è cosa nota: al di là del conflitto cipriota del 1974, gli sconfinamenti nello spazio aereo dell’Egeo – i cui confini restano al centro di contestazioni tra Atene e Ankara – sono divenuti quasi una routine. Dalla metà degli anni ’80 non sono mancati i duelli, anche se solo nel 1996 è stato registrato l’abbattimento di un F-16 turco da parte di un missile lanciato da un MIRAGE-2000 ellenico. Sono tuttavia almeno una decina i caccia complessivamente andati perduti nel corso di spericolate manovre volte a respingere le intrusioni; gli ultimi quando nel 2006 2 F-16 (uno turco e uno greco) sono entrati in collisione, con la morte di un pilota. L’anno precedente, tuttavia, nell’ambito di una distensione avviatasi dopo i terremoti che avevano devastato nel 1999 i 2 Paesi, è stata istituita una “linea rossa” diretta tra i comandi aerei di Ankara e Atene, proprio per evitare il peggio. Ma le violazioni sono proseguite (secondo Atene oltre 2.000 nel solo 2014), aggravate dalle difficoltà economiche attraversate dalla Grecia, con conseguenti, pesanti tagli di bilancio alla Difesa, mentre i buoni rapporti tra il Governo Tsipras e Mosca gettano un’ulteriore ombra sul rinnovarsi, nell’ultimo mese e mezzo, della crisi aerea in Egeo. Dove tutto sembra pronto per vedere il Sultano Erdogan ingaggiare un nuovo braccio di ferro politico-militare.

Fonti: rid.it portaledifesa, difesaonline.it, sputniknews.com

Naturalmente il nostro Corrierone si preoccupa che "I nuovi missili mobili di Kim Jong «Potrebbero raggiungere gli Usa»". Degli sconfinamenti turchi neanche l'ombra smile.gif

Messaggio modificato da Franco60 il Martedì, 16-Feb-2016, 18:23
PMEmail Poster
Top
Iscandar
Inviato il: Martedì, 16-Feb-2016, 20:55
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1237
Utente Nr.: 12
Iscritto il: 31-Lug-2012



Nulla di nuovo sotto il sole

Ho fatto una ricerchina su youtube di filmati, c'è ne sono di 8/9 anni

Ricerca su youtube

Messaggio modificato da Iscandar il Martedì, 16-Feb-2016, 20:55


--------------------
user posted image
user posted image Ardisco ad ogni impresa... user posted image
user posted image
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv















Top
Franco60
Inviato il: Mercoledì, 17-Feb-2016, 00:49
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



Verissimo, se non fosse che nel frattempo lo scenario generale è decisamente peggiorato e, last but not least, gli F-16 turchi hanno recentemente abbattuto una aereo russo che "forse" ha sconfinato nei cieli turchi per una manciata di secondi.
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Mercoledì, 17-Mag-2017, 18:31
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



Lo staff della Hellenic National Defence ha dichiarato che l'altro ieri (15 Maggio) aviogetti ed elicotteri turchi hanno illegalmente sconfinato per ben 141 volte nello spazio aereo ellenico.
In tutti questi casi, i velivoli turchi sono stati intercettati ed identificati da caccia greci ma in nove di questi scramble la procedura di intercettazione ha rischiato di sconfinare in situazioni di combattimento.

Turkish aircraft illegally entered Greece’s airspace 141 times
(Fonte: defence-blog.com)
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.4869 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]