Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )


  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> The World's Merchant Fleet 1939, Ron Jordan
 
Vota il volume
Indispensabile - Essential [ 2 ]  [100.00%]
Consigliata - Recommended [ 0 ]  [0.00%]
Accettabile - Fair [ 0 ]  [0.00%]
Sconsigliata - Not Recommended [ 0 ]  [0.00%]
Vade retro Satana - Horrible [ 0 ]  [0.00%]
Voti Totali: 2
I visitatori non possono votare 
Ulli
Inviato il Domenica, 19-Lug-2015, 19:39
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 340
Utente Nr.: 91
Iscritto il: 05-Set-2014



user posted image

Titolo: The World's Merchant Fleet-The Particulars And Wartime Fates of 6,000 Ships
Autore: Ron Jordan
Casa Editrice: Naval Institute Press
Anno di Pubblicazione: 1999
Pagine: 624 con numerose immagini in B/N
Prezzo: su sito USNI 59.95$

Buona Domenica a tutti. Di ritorno da 10 giorni di crociera nella fredda e splendida Norvegia, riprendo a recensire qualche volume per la nostra biblioteca. Il volume in oggetto è, usiamo questo termine, un'almanacco delle Marine Mercantili mondiali dell'anno 1939 ovvero l'anno di scoppio del secondo conflitto mondiale. L'opera è divisa per nazione, e di ogni Compagnia di Navigazione sono riportati: Nome, Ragione sociale, Indirizzo, Livrea di Fumaioli e Scafi e principali linee percorse dalle proprie navi. Per quanto riguarda le Navi sono riportati i seguenti dati: Nome, eventuali Passeggeri trasportati, Anno di costruzione e cantiere, GT, DWT, Lunghezza e larghezza (in ft) e Velocità. Si tratta, come potete vedere dalle foto di un'opera molto sintetica ma che offre uno spaccato molto efficace di ciò che era la marineria mondiale mercantile nei suoi anni d'Oro fino appunto al 39'....infatti tra le righe delle tabelle troviamo alcune tra le più belle navi che gli oceani abbiano mai visto: Rex, Bremen, Normandie, Queen Mary, Asama Maru e via fino allo sfinimento..... All'interno del volume sono presenti numerose foto in B/N che mostrano numerose unità sia passeggeri che merci/petroliere che la dicono lunga sul progresso dell'ingegneria navale odierno (ha anche un lato negativo a mio avviso.....es. navi da crociera odierne). Verso la fine del volume trova spazio una sezione di circa 150 pagine nella quale, sempre per nazione sono elencate tutte le navi del volume e il loro "Fato" durante o dopo la seconda guerra mondiale. Non manca poi un completo indice analitio, vitale in un'opera di questo tipo votata alla consultazione e alla ricerca. Ecco alcune foto del volume per mostrarvi la sua struttura:

- Alcune unità da carico Britanniche tra cui l'SS Carlton affondato dal Rsmg Calvi come riportato nella didascalia

user posted image

- Pagina relativa ad alcune Compagnie di Navigazione Nipponiche tra cui la celebre NYK attiva ancora oggi:

user posted image

- Alcune Petroliere e Merci Varie Nipponiche:

user posted image


In conclusione consiglio vivamente il volume a tutti gli appassionati della storia delle Marine Mercantili e degli aspetti Navali del Secondo Conflitto Mondiale. Sperando di aver fatto cosa gradita vi saluto e ci vediamo alla prossima recensione!! laugh.gif


--------------------
Only Number Can Annihilate
PMEmail Poster
Top
de domenico
Inviato il Domenica, 19-Lug-2015, 19:57
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 3543
Utente Nr.: 7
Iscritto il: 25-Giu-2012



Roger Jordan, che vive a Sligo in Irlanda, sta lavorando da anni ad una nuova release del suo classico datata 1945, comprensiva quindi di tutte le costruzioni belliche e relative perdite e cambi di bandiera. Lo ha annunciato da almeno tre anni, e ogni tanto chiede qualche supporto su warsailors: speriamo bene.


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv















Top
Ulli
Inviato il Domenica, 19-Lug-2015, 20:06
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 340
Utente Nr.: 91
Iscritto il: 05-Set-2014



QUOTE (de domenico @ Domenica, 19-Lug-2015, 18:57)
Roger Jordan, che vive a Sligo in Irlanda, sta lavorando da anni ad una nuova release del suo classico datata 1945, comprensiva quindi di tutte le costruzioni belliche e relative perdite e cambi di bandiera. Lo ha annunciato da almeno tre anni, e ogni tanto chiede qualche supporto su warsailors: speriamo bene.

Salve signor De Domenico è un piacere risentirLa,mi comunica una bella notizia!!
Mi aggiungo al suo "Speriamo Bene"!! laugh.gif


--------------------
Only Number Can Annihilate
PMEmail Poster
Top
Ulli
Inviato il Domenica, 19-Lug-2015, 22:54
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 340
Utente Nr.: 91
Iscritto il: 05-Set-2014



Stavo guardando velocemente le compagnie genovesi presenti nel volume confrontando i dati con quelli presenti nel libro"le carrette degli armatori genovesi" e qualche errorino e mancanza li ho trovati...ma con un'opera cosi ampia e omnicompresiva é assolutamente comprensibile


--------------------
Only Number Can Annihilate
PMEmail Poster
Top
WinstonChurchill
Inviato il Lunedì, 20-Lug-2015, 15:06
Quote Post


Administrator


Gruppo: Admin
Messaggi: 3920
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 22-Giu-2012



Davvero un ottimo acquisto Ulli. Speriamo che Jordan dia alle stampe presto il suo nuovo volume.


--------------------
“Success is the ability to go from one failure to another with no loss of enthusiasm”

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Ulli
Inviato il Lunedì, 20-Lug-2015, 15:39
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 340
Utente Nr.: 91
Iscritto il: 05-Set-2014



QUOTE (WinstonChurchill @ Lunedì, 20-Lug-2015, 14:06)
Davvero un ottimo acquisto Ulli. Speriamo che Jordan dia alle stampe presto il suo nuovo volume.

Già speriamo presto anche se pensando a tutti i Liberty,Victory,T2 e compagnia cantante,che l'Autore deve cercare......Aiuto!! laugh.gif

Comunque un'ottimo acquisto davvero,anche se come dicevo prima qualche errorino/mancanza l'ho trovato,ma ripeto non inficia minimamente la grandiosità dell'opera.....sono solo pignolerie di un'inguaribile Genovese amante della "sua" marina mercantile.

Vorrei chiedere a chi possiede il volume,un chiarimento che non ho trovato....qual'è il criterio con cui l'autore compila le tabelle? tonnellaggio minimo? navigazione oceanica?



--------------------
Only Number Can Annihilate
PMEmail Poster
Top
WinstonChurchill
Inviato il Lunedì, 20-Lug-2015, 15:46
Quote Post


Administrator


Gruppo: Admin
Messaggi: 3920
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 22-Giu-2012



Al momento il mio volume si trova a diverse miglia di distanza ma, se non ricordo male, Jordan spiega tutto all'inizio del volume dove chiarisce anche il significato delle abbreviazioni utilizzate winks.gif .


--------------------
“Success is the ability to go from one failure to another with no loss of enthusiasm”

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
de domenico
Inviato il Lunedì, 20-Lug-2015, 16:57
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 3543
Utente Nr.: 7
Iscritto il: 25-Giu-2012



QUOTE (Ulli @ Lunedì, 20-Lug-2015, 14:39)
QUOTE (WinstonChurchill @ Lunedì, 20-Lug-2015, 14:06)
Davvero un ottimo acquisto Ulli. Speriamo che Jordan dia alle stampe presto il suo nuovo volume.

Già speriamo presto anche se pensando a tutti i Liberty,Victory,T2 e compagnia cantante,che l'Autore deve cercare......Aiuto!! laugh.gif

Comunque un'ottimo acquisto davvero,anche se come dicevo prima qualche errorino/mancanza l'ho trovato,ma ripeto non inficia minimamente la grandiosità dell'opera.....sono solo pignolerie di un'inguaribile Genovese amante della "sua" marina mercantile.

Vorrei chiedere a chi possiede il volume,un chiarimento che non ho trovato....qual'è il criterio con cui l'autore compila le tabelle? tonnellaggio minimo? navigazione oceanica?

Tutte le navi con stazza lorda superiore a 2.000 grt circa (a pag. VII si dice "oceangoing fleets"). Nelle note a margine si aggiunge che quel tale armatore aveva anche navi sotto 1.500 grt (ad es. a pag. 7) e in qualche caso le si elenca (ad es. a pag. 9).


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Ulli
Inviato il Lunedì, 20-Lug-2015, 17:56
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 340
Utente Nr.: 91
Iscritto il: 05-Set-2014



QUOTE (de domenico @ Lunedì, 20-Lug-2015, 15:57)
QUOTE (Ulli @ Lunedì, 20-Lug-2015, 14:39)
QUOTE (WinstonChurchill @ Lunedì, 20-Lug-2015, 14:06)
Davvero un ottimo acquisto Ulli. Speriamo che Jordan dia alle stampe presto il suo nuovo volume.

Già speriamo presto anche se pensando a tutti i Liberty,Victory,T2 e compagnia cantante,che l'Autore deve cercare......Aiuto!! laugh.gif

Comunque un'ottimo acquisto davvero,anche se come dicevo prima qualche errorino/mancanza l'ho trovato,ma ripeto non inficia minimamente la grandiosità dell'opera.....sono solo pignolerie di un'inguaribile Genovese amante della "sua" marina mercantile.

Vorrei chiedere a chi possiede il volume,un chiarimento che non ho trovato....qual'è il criterio con cui l'autore compila le tabelle? tonnellaggio minimo? navigazione oceanica?

Tutte le navi con stazza lorda superiore a 2.000 grt circa (a pag. VII si dice "oceangoing fleets"). Nelle note a margine si aggiunge che quel tale armatore aveva anche navi sotto 1.500 grt (ad es. a pag. 7) e in qualche caso le si elenca (ad es. a pag. 9).

Ah si avevo letto il termine "oceangoing fleet" ma mi è sfuggito il dato delle 2000 GRT ecco che ora qualche dubbio si spiega.

Grazie molte!!


--------------------
Only Number Can Annihilate
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.4203 ]   [ 23 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]