Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )


  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Novità sui rapporti Nippo-Tedeschi durante la WWII
Ulli
Inviato il: Sabato, 03-Ott-2015, 23:21
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 340
Utente Nr.: 91
Iscritto il: 05-Set-2014



Per il mio primo post in "errata corrige" vi propongo uno stralcio di uno dei libri che sto alternando nelle mie letture......
io sapevo che durante il conflitto i rapporti tra Nipponici e tedeschi erano cordiali ma molto freddi e disinteressati,insomma ognuno pensava ai fatti suoi in sostanza ma il libro che sto leggendo:"La Big E-Storia della Portaerei Enterprise nella guerra del pacifico" sembra screditare tale ipotesi.....leggete in basso.... happy.gif che ne pensate? laugh.gif

user posted image

Comunque il libro salvo questi "colpi di timone" è di piacevole lettura essendo più un racconto romanzato che un saggio.....anche perchè definirlo saggio dopo questa scoperta..... laugh.gif


--------------------
Only Number Can Annihilate
PMEmail Poster
Top
de domenico
Inviato il: Domenica, 04-Ott-2015, 10:13
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 3543
Utente Nr.: 7
Iscritto il: 25-Giu-2012



Il mio consueto suggerimento di lettura da guanciale:
Hans-Joachim Krug, Axel Niestle, Yoichi Hirama, Berthold J. Sander-Nagashima, "Reluctant Allies: German-Japanese Naval Relations in World War II", US Naval Institute, 2003.

La notazione più significativa e' la seguente: i nazisti (gli Uebermensch) erano razzisti, con un radicato pregiudizio nei confronti degli asiatici in generale (ma non solo...). I Giapponesi imperiali erano convinti anche loro di appartenere ad una razza superiore. Un po' difficile che tra loro ci fosse un rapporto del tipo di quello tra Roosevelt e Churchill...

Messaggio modificato da de domenico il Domenica, 04-Ott-2015, 10:14


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv















Top
Ulli
Inviato il: Domenica, 04-Ott-2015, 14:55
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 340
Utente Nr.: 91
Iscritto il: 05-Set-2014



Già, anche se forse sono stato un po affrettato in quanto mibé venuto in mente che il caccia terrestra Kawasaki ki61 Hien,all'inizio veniva identificato come un bf109 per via del suo aspetto molto "europeo" dato anche dalla'adozione di un motore in linea su licenza Daimler.....


--------------------
Only Number Can Annihilate
PMEmail Poster
Top
Iscandar
Inviato il: Domenica, 04-Ott-2015, 19:59
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1237
Utente Nr.: 12
Iscritto il: 31-Lug-2012



Su un altro forum ho già avuto una discussione su questo me109, ed il pilota lo conosceva bene il me109


--------------------
user posted image
user posted image Ardisco ad ogni impresa... user posted image
user posted image
PMEmail Poster
Top
Ulli
Inviato il: Lunedì, 05-Ott-2015, 01:13
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 340
Utente Nr.: 91
Iscritto il: 05-Set-2014



Ah si?potresti essere un po più preciso per favore,questa storia mi ha incuriosito non poco.... laugh.gif dry.gif


--------------------
Only Number Can Annihilate
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Mercoledì, 06-Apr-2016, 15:33
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



mi sono imbattuto in una foto giapponese del Me 109 (la penultima del gruppo) curiosando in questo sito:
http://aviacaoemfloripa.blogspot.it/2011/0...-luftwaffe.html
non è materia che conosca bene, ma credo fosse in animo una produzione su licenza, poi non avviata.
Ciao.gif


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Iscandar
Inviato il: Mercoledì, 06-Apr-2016, 16:13
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1237
Utente Nr.: 12
Iscritto il: 31-Lug-2012



Si qualcuno lo hanno usato, viene menzionato in qualche rapporto USA come abbattimento, il pilota era un po' confuso, dato che era un veterano del fronte europeo.


--------------------
user posted image
user posted image Ardisco ad ogni impresa... user posted image
user posted image
PMEmail Poster
Top
Nelson
Inviato il: Mercoledì, 06-Apr-2016, 18:31
Quote Post





Gruppo: Members
Messaggi: 964
Utente Nr.: 5
Iscritto il: 24-Giu-2012



in fondo all'articolo citato da Incles tra le fonti compare un sito su cui si possono trovare altre immagini dell'aereo: http://me109.airwar1946.nl/ . pare che i giapponesi non fossero restati particolarmente impressionati dalle prestazioni del Me Bf 109 E-7.

Messaggio modificato da Nelson il Mercoledì, 06-Apr-2016, 18:32


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Iscandar
Inviato il: Mercoledì, 06-Apr-2016, 20:44
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1237
Utente Nr.: 12
Iscritto il: 31-Lug-2012



Per i loro gusti credo fosse troppo pesante


--------------------
user posted image
user posted image Ardisco ad ogni impresa... user posted image
user posted image
PMEmail Poster
Top
Ulli
Inviato il: Mercoledì, 06-Apr-2016, 23:06
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 340
Utente Nr.: 91
Iscritto il: 05-Set-2014



Già lo penso anche io,allora tornerò a leggere quel libro sull'Enterprise,sinceramente leggendo del me 109 nel pacifico,ero rimasto molto interdetto sulla veridicità dell'opera pur trattandosi di una cronaca romanzata.....


--------------------
Only Number Can Annihilate
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Giovedì, 07-Apr-2016, 11:28
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



QUOTE
pare che i giapponesi non fossero restati particolarmente impressionati dalle prestazioni del Me Bf 109 E-7

Infatti il Bf 109 E-7, malgrado la possibilità di aggiungere un serbatoio supplementare da 300 litri era caratterizzato da scarsa autonomia (l'autonomia era fondamentale per i velivoli giapponesi dovendo confrontarsi su un teatro vastissimo e dovendo sorvolare estesi spazi di mare). Inoltre il Bf 109 aveva un carrello abbastanza fragile a carreggiata ridotta e non era facilissimo da pilotare.

I giapponesi preferirono quindi produrre su licenza una versione alleggerita del DB 601 costruendoci attorno un caccia ad hoc, il Kawasaki Ki-61 Hien (dotato di grande autonomia, carrello a carreggiata larga che dava molti meno problemi sia in decollo che in atterraggio, capottina con miglior visibilità rispetto al 109, si rivelò il miglior caccia tra quelli equipaggiati con il DB 601, anche se in ritardo sui tempi).
Fu l'unico caccia nipponico con motore il linea raffreddato a liquido della II GM perché i giapponesi prediligevano i motori radiali, decisamente più "rustici" ma affidabili di quelli in linea.
Per questo motivo e per la sua sagoma così diversa dagli altri caccia nipponici, il Kawasaki Ki-61 Hien, come giustamente fa notare Ulli, venne frequentemente scambiato dagli alleati per un Bf 109, o in alternativa per un caccia italiano (da qui il nomignolo "Tony" che gli dettero gli alleati)
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.2909 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]