Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )


Pagine : (3) [1] 2 3   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Rivista Marittima
Odisseo
Inviato il: Giovedì, 24-Ott-2013, 19:51
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 4489
Utente Nr.: 4
Iscritto il: 23-Giu-2012



Anche Omero talvolta sonnecchia ...

Sul numero di Agosto 2013 della Rivista Marittima è stato pubblicato un articolo del Capitano di Corvetta Manuel Moreno Minuto (comandante del Gazza Priaroggia) sui sottomarini U212A.
La prima foto raffigura un Sauro, peccato che nella didascalia si legga: il sommergibile Todaro in uscita dal Mar Piccolo a Taranto (fonte Marina Militare) ... e buonanotte.

L'articolo è scritto in reazione alle polemiche che, nei mesi scorsi, hanno coinvolto F-35 e, in misura molto minore, gli U212A: niente di male, è giusto che l'house organ della MMI difenda i battelli, ma - come spesso accade - mi sembra che si finisca per esagere e si cerchi di dimostrare più del dimostrabile quando si legge "mentre il sommergibile Todaro pattugliava le insidiose acque del Golfo di Aden, proteggendo i mercantili italiani dalla minaccia dei pirati"; evito i commenti. smile.gif

Un'ultimo dubbio (causato di certo dal fatto che non so nuotare), il Todaro sommergibile o sottomarino ?



--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
walter leotta
Inviato il: Giovedì, 31-Ott-2013, 23:46
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 944
Utente Nr.: 29
Iscritto il: 14-Feb-2013



se non ricordo male solo in Italia è stata utilizzata questa distinzione.

da un punto di vista tecnico
sottomarino: unità navale che ha una riserva di spinta inferiore al 10 per cento del dislocamento
sommergibie: unità con maggiore riserva di spinta

Fermo restando che non ho capito nulla di quanto riportato da Giorgerini in Uomini sul fondo penso, molto più semplicemente, che il sommergibie poteva trascorrere in immersione un tempo inferiore rispetto alla navigazione in superficie mentre per il sottomarino è il contrario


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv















Top
Odisseo
Inviato il: Lunedì, 04-Nov-2013, 20:43
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 4489
Utente Nr.: 4
Iscritto il: 23-Giu-2012



Walter, scusami, evidentemente non mi sono spiegato bene.

La domanda era una battuta di spirito, ma non sono riuscito a renderla bene (ho i miei limiti).
In tutto l'articolo l'autore utilizza indifferentemente il termine sommergibile e sottomarino per gli stessi battelli, al punto che mi era venuto il dubbio che non fosse un sommergibilista a scrivere quelle parole; poi ho visto che era firmato dal comandante del Gazzana Priaroggia e i dubbi mi hanno assalito (altra battuta di spirito).

Come dico sempre, mi dovete comprendere, non ho fatto il militare in Marina, non ho fatto il militare, non so nuotare: sono un caso clinico ad insistere a scrivere su forum che trattano di cose navali.

Ciao.


P.S.: d'altra parte, non essendo stato un cavallo in gioventù, non posso nemmeno darmi all'ippica (cit.).


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Miky
Inviato il: Lunedì, 04-Nov-2013, 21:03
Quote Post





Gruppo: Admin
Messaggi: 2050
Utente Nr.: 10
Iscritto il: 01-Lug-2012



E perché mai uno che non è stato in marina dovrebbe smettere di occuparsi di navi? La prego non smetta ma soprattutto mi dia una speranza laugh.gif


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Odisseo
Inviato il: Lunedì, 04-Nov-2013, 22:01
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 4489
Utente Nr.: 4
Iscritto il: 23-Giu-2012



Stia tranquillo.
Non ho alcuna intenzione di smettere i miei vizi, ci sono cresciuto insieme per troppi anni. smile.gif



--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
WinstonChurchill
Inviato il: Lunedì, 04-Nov-2013, 22:26
Quote Post


Administrator


Gruppo: Admin
Messaggi: 3920
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 22-Giu-2012



Coltivare vizi (leciti) è una nobile arte Signore thumbsup.gif


--------------------
“Success is the ability to go from one failure to another with no loss of enthusiasm”

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Miky
Inviato il: Lunedì, 04-Nov-2013, 22:44
Quote Post





Gruppo: Admin
Messaggi: 2050
Utente Nr.: 10
Iscritto il: 01-Lug-2012



QUOTE (Odisseo @ Lunedì, 04-Nov-2013, 20:01)
Stia tranquillo.
Non ho alcuna intenzione di smettere i miei vizi, ci sono cresciuto insieme per troppi anni. smile.gif

Meno male laugh.gif


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Odisseo
Inviato il: Domenica, 10-Nov-2013, 12:57
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 4489
Utente Nr.: 4
Iscritto il: 23-Giu-2012



OT.

Avevo deciso che questo era l'ultimo anno di abbonamento alla Rivista Marittima ... ci ho ripensato, rinnoverò l'abbonamento.
Ciao.



--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Domenica, 10-Nov-2013, 17:18
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



Concordo. Sembrerebbe di abbandonare in acque procellose un vecchio amico. laugh.gif
Ritornando al numero di fine estate, temo di non aver avuto il guizzo di sagacia necessario per comprendere l'articolo che somministra al colto ed all'inclita ogni nozione connessa con l'originalissimo titolo "Guerra e pace". Mi sfugge soprattutto il contenuto miracolistico della proposta profilassi anticonflitti doh.gif . Pazienza: sul tema in generale mi accontenterò del più datato Tolstoi.


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Sabato, 07-Dic-2013, 15:16
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



user posted image
http://i39.tinypic.com/2vufr77.jpg

Comincio a preoccuparmi davvero, visto che nell'articolo viene citata la barca-torpediniera silurante da imbarcare nel 1885 sul primo Duilio.
La fotografia infatti ritrae l'omonima torpediniera "moderna" come appariva negli anni '50. Se l'errore avesse riguardato la precedente tipo Pattison forse a qualcuno - non certo ai frequentatori di questa arena - sarebbe sfuggita l'incongruità. Peccato per questa pecca iconografica considerato che questo numero della gloriosa Rivista (novembre 2013) contiene, a mio avviso, contributi di livello. Ad maiora (in senso buono, ça va sans dire).


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Odisseo
Inviato il: Sabato, 07-Dic-2013, 16:06
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 4489
Utente Nr.: 4
Iscritto il: 23-Giu-2012



L'unica spiegazione possibile è che l'addetto alle immagini e alle didascalie è un po' distratto (forse).

D'altra parte una bella perla (forse ne ho già parlato) era nel depliant commemorativo preparato dalla MMI per il centenario del Terremoto del 1908: a Messina si radunarono alcune navi delle flotte che parteciparono ai soccorsi, era presente l'incrociatore Moskva (classe Slava), ma nel depliant c'era una foto della vecchia portaelicotteri Moskva.


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Sabato, 18-Gen-2014, 19:15
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



A proposito della Rivista Marittima bisogna prendere atto che l'apertura a nuovi orizzonti ha avuto luogo. Cambia formato e sarà disponibile per la libera vendita in edicole e librerie (non c'è scritto "le migliori", ma lo possiamo pensare liberamente) al costo per copia di 6 euro.
La domanda è: perché lo hai scritto proprio qui, in questo ricettacolo delle mende navali? devill.gif Per un solo motivo: non costringervi a saltare da una parte all'altra quando troverò l'errore di rito. winks.gif


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Odisseo
Inviato il: Domenica, 19-Gen-2014, 11:18
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 4489
Utente Nr.: 4
Iscritto il: 23-Giu-2012



Ogni tanto non riesco a capire le scelte della Rivista Marittima ... il numero di dicembre non è ancora arrivato a casa (e non è un problema postale, se fosse potrei verificare), ma è già disponibile in pdf sul sito della Marina.

Vado a farmi un robusto caffè, che è meglio. smile.gif



--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Domenica, 19-Gen-2014, 14:42
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



QUOTE (Odisseo @ Domenica, 19-Gen-2014, 10:18)
Ogni tanto non riesco a capire le scelte della Rivista Marittima ... il numero di dicembre non è ancora arrivato a casa (e non è un problema postale, se fosse potrei verificare), ma è già disponibile in pdf sul sito della Marina.

Vado a farmi un robusto caffè, che è meglio.  smile.gif

a me è già arrivato, corredato di un supplemento sotto specie cartacea, evento al quale non eravamo più preparati, visto che gli ultimi erano solo in PDF. Ed è giusto a quello (ossia l'ultimo numero) che mi riferisco. Ciao.gif


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Odisseo
Inviato il: Domenica, 19-Gen-2014, 15:24
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 4489
Utente Nr.: 4
Iscritto il: 23-Giu-2012



Sto meditando di comprare la Rivista Marittima in edicola (come faccio con tutte le altre riviste che leggo), anche se bisogna vedere in quali edicole (o in quali città) sarà possibile trovarla.
smile.gif


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (3) [1] 2 3  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 1.6160 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]