Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )


Pagine : (5) [1] 2 3 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> L'Admiral Kuznetsov è ritornata in linea
Corto Maltese
Inviato il: Venerdì, 24-Ago-2012, 15:56
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 102
Utente Nr.: 3
Iscritto il: 22-Giu-2012



I russi ci tengono a farci sapere che l'Admiral Kuznetsov è ritornata in linea il 23 agosto:


"Russian Carrier Admiral Kuznetsov Returns to Service 23.08.2012

Murmansk branch of JSC Zvezdochka Ship Repair Center has completed technical recovery works on Northern Fleet (NF) aircraft carrier Admiral Kuznetsov. On Thursday, Aug 23 the ship was recommissioned into Russian Navy".
News tratta da: http://rusnavy.com/news/newsofday/index.php?ELEMENT_ID=15725


--------------------
All animals are equal but some animals are more equal than others

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Odisseo
Inviato il: Venerdì, 24-Ago-2012, 16:58
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 4489
Utente Nr.: 4
Iscritto il: 23-Giu-2012



Passasse da Itaca ... non mancherò di inviarvi il relativo reportage. smile.gif


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv















Top
WinstonChurchill
Inviato il: Venerdì, 24-Ago-2012, 21:09
Quote Post


Administrator


Gruppo: Admin
Messaggi: 3920
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 22-Giu-2012



Mi raccomando il camouflage, non possiamo perdere uno dei nostri migliori agenti in trinacria ph34r.gif ph34r.gif laugh.gif


--------------------
“Success is the ability to go from one failure to another with no loss of enthusiasm”

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Odisseo
Inviato il: Venerdì, 24-Ago-2012, 21:42
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 4489
Utente Nr.: 4
Iscritto il: 23-Giu-2012



Tranquillo, tra la Marina Russa e la mia città c'è un certo feeling ...

user posted image

user posted image



--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Domenica, 03-Apr-2016, 02:40
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



Previsto l'arrivo in Mediterraneo dell'Admiral Kuznetsov con nuovi caccia imbarcati

user posted image
(Photo by Marina Lystseva/TASS)

Previsto l'impiego della portaerei della marina russa Admiral Kuznetsov nel Mediterraneo orientale.
"Secondo i piani dello Stato Maggiore delle forze armate russe, l'Admiral Kuznetsov a Settembre-Ottobre entrerà nel Mar Mediterraneo, come ammiraglia del gruppo navale permanente russo", ha dichiarato una fonte alla TASS. "La portaerei avrà a bordo un gruppo misto di aerei imbarcati: Sukhoi Su-33, Su-25UTG e Mikoyan MiG-29K."...

(Fonte: tass.ru)

Messaggio modificato da Franco60 il Domenica, 03-Apr-2016, 02:43
PMEmail Poster
Top
Miky
Inviato il: Lunedì, 04-Apr-2016, 17:39
Quote Post





Gruppo: Admin
Messaggi: 2050
Utente Nr.: 10
Iscritto il: 01-Lug-2012



Chissà come verrà presa la notizia negli States


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Mercoledì, 06-Apr-2016, 01:26
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



IMHO ho l'impressione che agli States impensierisca molto di più l'impasse di nome Siria e la liberazione di Palmira, piuttosto che l'eventuale arrivo dell'Admiral Kuznetsov, che in fondo è solo un dettaglio aeronavale e un effetto conseguenziale della situazione geopolitica di cui sopra.

A pensarci bene in Siria stanno ottenendo un risultato pressoché contrario a quello ottenuto in Ucraina. In Ucraina hanno giocato d'anticipo e hanno vinto (seppur parzialmente - le sanzioni ne sono la testimonianza), mentre in Siria hanno subito una tripla azione a sorpresa, la prima diplomatica, la seconda militare, la terza a livello di comunicazione e sostanzialmente non hanno raggiunto l'obiettivo strategico che si erano prefissati (rovesciare il governo siriano per estromettere i competitors dal medio-oriente e dal mediterraneo).

Sul fronte della comunicazione mi pare però che gli States siano già passati al contrattacco con l'operazione Panama Papers winks.gif

Messaggio modificato da Franco60 il Mercoledì, 06-Apr-2016, 01:26
PMEmail Poster
Top
Iscandar
Inviato il: Mercoledì, 06-Apr-2016, 15:41
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1237
Utente Nr.: 12
Iscritto il: 31-Lug-2012



CHe farà vittime solo tra i piccoli, lo Tsar non sarà toccato


--------------------
user posted image
user posted image Ardisco ad ogni impresa... user posted image
user posted image
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Sabato, 15-Ott-2016, 12:18
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



Anche i Navy SEAL (e non solo) sono in attesa dell'arrivo dell'Admiral Kuznetsov
(che è salpata da Murmansk con destinazione il Mediterraneo orientale)

user posted image
(photo by EPA/SANA)

(estratto da ilgiornale.it)
"La portaerei russa Admiral Kuznetsov ha lasciato Murmansk scortata dall’incrociatore lanciamissili pesante a propulsione nucleare Pyotr Veliky, ammiraglia della Flotta del Nord e dal cacciatorpediniere classe Udaloy I, Severomorsk.
Il Pyotr Veliky è la più grande nave da guerra a propulsione nucleare del mondo, equipaggiata con missili antinave Granit e di difesa Fort, versione navale dell’S-300. Tra poche ore le unità faranno rotta verso il Mediterraneo orientale per combattere contro lo Stato islamico.
La flottiglia della Kuznetsov (quest’ultima è stata progettata per operare in modo indipendente), si ricongiungerà con altre sei navi da guerra e quattro da supporto della Marina russa attualmente operative nel Mediterraneo. La Royal Navy ha già ordinato alla cacciatorpediniere HMS Duncan ed alla fregata HMS Richmond di monitorare con particolare attenzione la flottiglia russa qualora attraversasse l’area di interesse e le acque inglesi. La rotta della Kuznetsov non è ancora nota. Poche ore fa, il social russo VK.com ha pubblicato sulla rete le prime foto delle piattaforme ad ala fissa ed a rotore imbarcate sulla Kuznetsov con i colori dell’aviazione navale russa. Il gruppo di volo della portaerei russa si coordinerà con la forza aerea di stanza nella base di Khmeimim. Le attività di volo proseguiranno fino al mese al prossimo mese di gennaio. Gli ultimi dettagli riguardano l’esatta composizione del gruppo da battaglia della Kuznetsov. Certa, infine, la presenza di un sottomarino d’attacco, probabilmente un classe Varshavyanka proveniente dalla Flotta del Mar Nero.

Il gruppo di volo della Admiral Kuznetsov
Progettata per colpire grandi bersagli di superficie e proteggere le rotte marittime dagli attacchi nemici, la Kuznetsov è in grado di trasportare un massimo di 52 velivoli ad ala fissa e rotante ed è l'unica portaerei al mondo a poter operare anche alle latitudini polari. Quindici i caccia Su-33 e MiG-29K/KUB e dieci gli elicotteri Ka-52K, Ka-27 e Ka-31 imbarcati. I Su-33 effettueranno missioni CAP, Combat Air Patrol, equipaggiati con missili R-27 (AA-10 Alamo) a medio raggio e R-73 ( AA-11 Archer) a corto raggio. I multiruolo MiG-29K/KUB effettueranno raid contro le postazioni dei terroristi, utilizzando equipaggiamento a caduta libera ed a guida laser. Allo stesso tempo, i caccia potranno essere equipaggiati anche con missili aria-aria, compreso il medio raggio R-77 (AA-12 Adder). Gli elicotteri della famiglia Ka-27, pattuglieranno le coste della Siria per la sorveglianza e la ricognizione nell’area di pertinenza del vettore. I KA-52K, infine, scorteranno gli elicotteri da trasporto russo..."

user posted image
MiG-29K e Ka-52K imbarcati sulla Admiral Kuznetsov

Notizia riportata anche da: bmpd.livejournal.com, janes.com

user posted image
Qualche giorno fa a Napoli era emerso davanti al lungomare di via Caracciolo un sottomarino US Navy con un vistoso contenitore per trasporto SEAL
(Fonte: ilmessaggero.it)

Notizie correlate:

Tutte le tensioni fra Londra e Mosca sulla Siria
Fonte: formiche.net

Russia plans permanent naval base in Syria's Tartus — official
Fonte: tass.com

Messaggio modificato da Franco60 il Sabato, 15-Ott-2016, 12:46
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Lunedì, 17-Ott-2016, 22:39
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



Il rischieramento strategico della Marina russa nel Mediterraneo orientale

Contemporaneamente alla partenza del gruppo navale russo della Flotta del Nord verso il Mar Mediterraneo composto dalla portaeromobili "Admiral Kuznetsov", dall’incrociatore lanciamissili pesante a propulsione nucleare "Pyotr Veliky", dai caccia ASW (Progetto 1155) "Severomorsk" e "Vice-Admiral Kulakov" e dalle navi ausiliarie, la petroliera rifornitrice d'alto mare "Sergey Osipov" (progetto 1559V/1593) e dal rimorchiatore di salvataggio "Nikolay Chiker" (progetto R-5757), alcune fonti russe riportano che sarebbero già salpate diverse unità da guerra dalle basi del Mar Baltico, del Mar Nero e dell'Oceano Pacifico.

Ad esempio, quasi lo stesso giorno è salpato da Vladivostok un gruppo navale, composto da: il caccia ASW "Admiral Tributs" (progetto 1155), il cacciatorpediniere "Rastoropnyy" (progetto 956), la petroliera rifornitrice d'alto mare "Boris Butoma" (progetto di 1559V) e il rimorchiatore da soccorso "Alatau" (progetto 1452).

user posted image
Il caccia anti-sommergibile Admiral Tributs (progetto 1155)
(photo by K-91 / forums.airbase.ru)

A sua volta (sempre da fonti russe), il comandante della Marina Reale Olandese il Lieutenant General Rob Verkerk avrebbe dichiarato che le due corvette "Stoikiy" e "Soobrazitelnyy" (progetto 20380M con missili cruise Kalibr-NK) della flotta del Baltico sarebbero transitate dal Baltico al Mare del Nord con destinazione sconosciuta.

Una settimana prima, dal Bosforo al Mediterraneo erano transitate due piccole corvette lancia-missili "Serpukhov" e "Zeleny Dol" (progetto 21631) della Flotta del Mar Nero. Successivamente anche la corvette lancia-missili Mirazh (progetto 1234) è salpata da Sebastopoli.

Nella stessa area, alla fine del mese di settembre era già transitata la moderna fregata "Admiral Grigorovich" (progetto 11356) sempre della Flotta del Mar Nero, dotata anche di un complesso missilistico "Kalibr-NK".

A questo si aggiunge la presenza nelle acque tra Cipro e la Siria della nave oceanografica "Yantar" (progetto 22010), dotata di attrezzature necessarie per lo studio degli oceani e dei fondali sottomarini di tutto il mondo ed in grado di ricercare oggetti sommersi ad alta profondità grazie ai due AUVs (Rus and Konsul) di cui è dotata.

user posted image
La nave oceanografica Yantar (progetto 22010)
(photo by Cees Bustraan / ShipSpotting.com)

Una piccola flotta di superficie che potrebbe superare quella di sovietica memoria presente nel Mediterraneo durante gli ultimi decenni del XX secolo.

Fonti: bmpd.livejournal.com, e-news.pro, cont.ws, navyrecognition.com, janes.com, difesaonline.it
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Giovedì, 20-Ott-2016, 09:16
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



Qualche dettaglio in più:

user posted image
(photo by ВМС Fridtjof Nansen / Norwegian Navy)

In Siria arriva la KUZNETSOV e non solo...
(Fonte: rid portaledifesa.it)

UK sends warships to watch Russian ships in English Channel
(Fonte: military.com)

user posted image
The Type 45 destroyer HMS Duncan
(photo by slide.mil.news.sina.com.cn)

Chissà perché queste immagini hanno un vago sapore di "caccia alla Bismarck"

Messaggio modificato da Franco60 il Venerdì, 21-Ott-2016, 09:14
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Domenica, 23-Ott-2016, 00:09
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



Superate le bianche scogliere di Dover...

Only registered users can see youtube.com videos
Registrati o Entra nel forum!

(video by Philip Hunt via YouTube)

Le ultime notizie riportano la Admiral Kuznetsov e relativa scorta oltre Brest diretta verso lo stretto di Gibilterra.

Fonte: analisidifesa.it

Messaggio modificato da Franco60 il Domenica, 23-Ott-2016, 00:12
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Martedì, 25-Ott-2016, 01:18
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



Là in mezzo al mar ci stan camin che fumano...

user posted image
(photo by Gareth Fuller / AP / SIPA)

Naturalmente tutti i media inglesi hanno notato che la portaerei russa erutta dal fumaiolo un vistoso fumo nero, fumo che potrebbe far presagire a qualche problema al sistema di propulsione e le battute sullo stato di salute dell'ammiraglia non si sono sprecate (dette dagli inglesi biggrin.gif biggrin.gif biggrin.gif ).
In effetti, in passato, l'apparato di propulsione della nave non ha dato prova di grande affidabilità. Ecco il motivo per cui naviga sempre accompagnata da un rimorchiatore di salvataggio.

Fonte: dailymail.co.uk, telegraph.co.uk, defensetech.org

Questo video, girato nel Febbraio 2012 ne è una testimonianza, quando l'Admiral Kuznetsov fu presa al traino durante una tempesta nel Golfo di Biscaglia proprio dal rimorchiatore di salvataggio Nikolai Chiker, il medesimo che ora sta affiancando la portaerei durante il suo trasferimento verso il Mediterraneo orientale:

Only registered users can see youtube.com videos
Registrati o Entra nel forum!

(video by Alexandr Shakun via YouTube)

Al momento comunque la Kuznetsov con il suo variegato seguito viene data al largo del Portogallo (Coimbra) con rotta Sud.

Messaggio modificato da Franco60 il Martedì, 25-Ott-2016, 01:23
PMEmail Poster
Top
Miky
Inviato il: Martedì, 25-Ott-2016, 01:58
Quote Post





Gruppo: Admin
Messaggi: 2050
Utente Nr.: 10
Iscritto il: 01-Lug-2012



Così la possono avvistare a miglia di distanza senza nemmeno disturbare radar & satelliti laugh.gif . Battute a parte sarebbe interessante sapere se tutto quel fumo provoca problemi nelle fasi di decollo e soprattutto appontaggio..


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Mercoledì, 26-Ott-2016, 01:25
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



QUOTE
sarebbe interessante sapere se tutto quel fumo provoca problemi nelle fasi di decollo e soprattutto appontaggio..

In effetti... di norma le fasi di decollo e appontaggio avvengono con navigazione controvento pertanto una forte emissione di fumo potrebbe ostacolare le operazioni di appontaggio degli aeromobili.

user posted image
(photo by di7@rambler.ru)

In queste ore è in corso una diatriba tra Spagna e NATO perché pare che le autorità spagnole abbiano concesso la disponibilità del porto di Ceuta (città autonoma spagnola non inclusa nei trattati NATO) per rifornire parte del gruppo navale russo, gruppo che al momento naviga al largo di Cabo de São Vicente monitorato dalla fregata Almirante Juan de Borbón e dalla nave logistica Cantabria, accingendosi ad entrare nello Stretto di Gibilterra.

user posted image
La fregata Almirante Juan de Borbón
(photo by IGNACIO GIL)

Domani, se le condizioni meteo lo permetteranno, l'Admiral Kuznetsov e il suo seguito attraverseranno lo stretto.

Fonte: abc.es, elpais.cr, defensa.com, telegraph.co.uk
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (5) [1] 2 3 ... Ultima » Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.5671 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]