Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )


  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Sail Training and Cadet Ships, di Harold.A.Underhill
Ulli
Inviato il: Lunedì, 19-Ott-2015, 16:12
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 340
Utente Nr.: 91
Iscritto il: 05-Set-2014



user posted image

Titolo: Sail Training and Cadet Ships
Autore/i: Harold.A.Underhill
Editore:Brown Son & Ferguson Ltd.
Anno di Pubblicazione:1993-1°ed.1956
Pagine:373 con numerose illustrazioni in B7N e numerosi inserti apribili
Prezzo Pagato:30€

Con questa recensione vorrei iniziare una serie di recensioni incentrate sulla Marineria Velica dei secoli 800' e 900' rispettivamente apice e successivo declino di questa forma di navigazione.

Dopo questa premessa veniamo al Volume in oggetto,però prima vorrei fare un doveroso ringraziamento al Sig. De Domenico per l'ottimo consiglio datomi a riguardo.

L'Autore è uno dei massimi esperti di marineria Velica,Harold Underhill viene sovente accostato a Basil.A.Lubbock e Howard I. Chapelle per l'eccellente qualità dei suoi lavori,che pongono anche grande importanza agli aspetti modellistici che ne possono derivare.

Frontespizio del volume
user posted image

Il Volume riguarda la storia di tutte quelle unità veliche che sono state usate saltuariamente o concepite precisamente,come "Navi Scuola" fin dalla prima nave scuola,il "Magnus Stenbock" nel lontano 1838 fino al 1955 anno di pubblicazione del Volume,dato che le ristampe riguardano sempre la medesima edizione quindi non aggiornata nel tempo
Le Unità sono suddivise nel volume secondo il loro Armo Velico quindi troviamo come esplicato nel seguente indice del volume:
-L'Addestramento Velico
-Navi
-Navi a Palo a 4 o 5 alberi
-Brigantini a Palo
-Navi Goletta
-Brigantini e Brigantini Goletta
-Golette
-Ketch e piccole imbarcazioni
-Appendice I:Tabelle delle navi in ordine cronologico
-Appendice II:Lista delle navi i cui piani sono riprodotti nel volume

Numerose e notevoli sono le immagini in bianco e nero presenti nel volume che danno un'idea del progresso delle costruzioni veliche a cavallo tra i due secoli,secondo me le ultime navi a palo avevano delle linee semplicemente Splendide.....my opinion happy.gif

Tre foto prese dal volume con due nostre unità....abbastanza note diciamo Italy2.gif
user posted image

Una serie di immagini della Nave a Palo tedesca "Herzogin Cecilie" capace di filare a 21 nodi sotto vela,velocità registrata durante un passaggio nelle vicinanze di Skagen
user posted image

Un'importante aspetto del volume sia dal punto di vista storico/tecnico che da quello modellistico è l'inserimento in fondo al volume di una serie di piani per un totale di 45 tavole che riguardano 17 unità diverse,da quanto mi è dato modo di sapere nell'ed. originale i piani erano contenuti in una tasca ricavata nel retro del volume in modo da tirar fuori i piani e visonali più comodamente,invece la mia ed. (ovvero l'ultima) i piani sono impaginati nel volume....almeno non vanno persi.
Uno dei piani del Volume:vista generale e del piano velico del "Herzogin Cecilie"
user posted image
Un'ottimo volume che riguarda un'argomento,cioè l'istruzione e la pratica marinara,che ogni paese marittimo dovrebbe sempre ben avere presente e incentivare

P.s:come al solito se avete curiosità e/o domande relative non esitate a chiedere!!

Alla prossima!
Francesco


--------------------
Only Number Can Annihilate
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.2062 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]