Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )


  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Per un Milione di Morti, Tameichi Hara, Roger Pineau e Fred Saito
 
Vota il volume
Indispensabile - Essential [ 0 ]  [0.00%]
Consigliata - Recommended [ 2 ]  [100.00%]
Accettabile - Fair [ 0 ]  [0.00%]
Sconsigliata - Not Recommended [ 0 ]  [0.00%]
Vade retro Satana - Horrible [ 0 ]  [0.00%]
Voti Totali: 2
I visitatori non possono votare 
Ulli
Inviato il Mercoledì, 04-Feb-2015, 15:44
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 340
Utente Nr.: 91
Iscritto il: 05-Set-2014



user posted image

Titolo: Per Un Milione di Morti
Autore: Tameichi Hara
Casa Editrice: Longanesi & C.
Anno di edizione: 1968
Pagine: 328
Prezzo di copertina: Usato circa € 10 - 14


Siccome ora sto riscoprendo il mio interesse verso la Marina Imperiale Giapponese e la Guerra del Pacifico, vado a recensire un libro molto interessante sull'argomento. Si tratta della traduzione in italiano del libro "Japanese Destroyer Captain" di Tameichi Hara scritto insieme a Roger Pineau e Fred Saito. Nel volume l'autore ripercorre il periodo della sua vita passato nella marina Imperiale Nipponica dal 1921, anno in cui entrò all'Accademia di Eta Jima fino alla resa del Giappone nel 1945. Egli divenne uno specialista di Siluri e concorse all'ideazione e adozione di nuove manovre cinematiche per il lancio dei siluri da parte dei Caccia nipponici, oltre che a sviluppare i siluri usati per l'attacco a Pearl Harbor. I suoi imbarchi data la sua grande esperienza in materia furono esclusivamente sul naviglio silurante tranne l'ultimo periodo della guerra quando fu al comando dell'incrociatore leggero Yahagi accompagnando la Yamato durante la sua ultima missione. L'Autore ha partecipato ad alcune delle più importanti azioni navali della Guerra del pacifico quali: la campagna delle Filippine, l'Invasione di Java e la relativa battaglia, il Tokio Express a Guadalcanal...e molte altre. Non vengono risparmiate critiche sulla condotta della guerra sia verso i vertici della Marina Nipponica che dell'Esercito, ma sempre con la convinzione di un dovere che era necessario compiere. La lettura scorre veloce ed è molto interessante a mio parere, ve lo consiglio se volete conoscere un'aspetto della Marina Giapponese dall'interno, al pari di un'altro interessante libro di memorie quale "Samurai!" di Saburo Sakai, leggendario Asso della Marina Imperiale.

Segnalo che il libro è disponibile attualmente in una riedizione cui è stato cambiato il titolo,ecco i nuovi dati

user posted image

Titolo: Da pearl harbor a Okinawa-La sconfitta del Giappone
Editore: Res Gestae

Personalmente non mi è mai piaciuta la politica di cambiare il nome ad un libro quando viene ristampato...Inoltre è una ristampa integrale che mantiene perfino la prefazione originale dell'edizione italiana...mah...e poi non capisco cosa c'entri la carcassa di uno Zero con un comandante di cacciatorpediniere... winks.gif

Messaggio modificato da WinstonChurchill il Giovedì, 05-Feb-2015, 18:12


--------------------
Only Number Can Annihilate
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.1036 ]   [ 23 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]