Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )


Pagine : (5) [1] 2 3 ... Ultima »  ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> LHD Vladivostok varata ai cantieri DCNS di, Saint-Nazaire
WinstonChurchill
Inviato il: Mercoledì, 23-Ott-2013, 18:50
Quote Post


Administrator


Gruppo: Admin
Messaggi: 3901
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 22-Giu-2012



Il filmato del varo:

Only registered users can see youtube.com videos
Registrati o Entra nel forum!


Un'idea di come potrebbero essere stati distribuiti gli spazi interni:

user posted image
Ingrandimento dello spaccato: http://media.defenceindustrydaily.com/imag...Francais_lg.gif


--------------------
“Success is the ability to go from one failure to another with no loss of enthusiasm”

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Miky
Inviato il: Venerdì, 25-Ott-2013, 08:13
Quote Post





Gruppo: Admin
Messaggi: 2045
Utente Nr.: 10
Iscritto il: 01-Lug-2012



A parte l'orrenda prua non mi pare male


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv















Top
Franco60
Inviato il: Domenica, 02-Ago-2015, 00:31
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1089
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



Ore decisive per le due Mistral...

France, Russia reach Mistral compensation deal
(reuters.com 31-7-2015)

Mixed Messages From Russia, France on Mistral Deal
(defensenews.com 31-7-2015)

Mistral talks between France and Russia are over – top Russian official
(rt.com 30-7-2015)

Russia prepares team to remove its C2 systems from Mistral warships
(engineeringrussia.wordpress.com 28-7-2015)

Hollande: Will Decide on Mistral Deliveries in Coming Weeks
(bloomberg.com 28-7-2015)

DCNS trying to sell Russia's Mistral ships to Canada
(defence-blog.com 9-7-2015)

user posted image
(lechodelapresquile.fr)

Messaggio modificato da Franco60 il Domenica, 02-Ago-2015, 00:46
PMEmail Poster
Top
RedBear
Inviato il: Domenica, 02-Ago-2015, 00:37
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 167
Utente Nr.: 89
Iscritto il: 18-Ago-2014



E ora rimangono le domande su che fine faranno ed eventualmente che effetto la mancata vendita potrebbe avere sui conti di DCNS, soprattutto nel caso si arrivi a soluzioni spettacolari come l'affondamento che qualche ufficiale governativo francese aveva paventato.
http://www.dailymail.co.uk/news/article-30...ht-Ukraine.html
Sono convinto che non debbano farsi speranze sul Canada, tergiversano da anni su una semplice nave da rifornimento, figurarsi che priorità avrebbero delle LHD.

Messaggio modificato da RedBear il Domenica, 02-Ago-2015, 00:38
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Domenica, 02-Ago-2015, 00:58
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1089
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



La mia opinione è che queste schermaglie diplomatiche sono le fasi finali di una trattativa dove le parti cercano di portare a casa il miglior risultato. La Francia fa intendere che potrebbe trovare un secondo acquirente, la Russia dichiara che intende riportare a casa la tecnologia per il comando e controllo della nave e che i tempi sono scaduti. Tutte mosse per alzare la posta in gioco da ambo le parti.
Tra l'altro all'interno del parlamento francese si stanno già levando voci contrarie alle sanzioni francesi alla Russia e una delegazione di parlamentari francesi si è già recata in Crimea.

Staremo a vedere come andrà a finire.
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Giovedì, 06-Ago-2015, 01:44
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1089
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Giovedì, 06-Ago-2015, 23:51
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1089
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



PMEmail Poster
Top
RedBear
Inviato il: Venerdì, 07-Ago-2015, 18:52
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 167
Utente Nr.: 89
Iscritto il: 18-Ago-2014



Per la serie "cattedrali, anzi moschee, nel deserto":
http://www.france24.com/en/20150807-france...abia-repurchase

Inoltre un articolo del Moscow Times riguardo ai dibattiti in Russia sull'effettiva necessità di acquisire navi del genere:
http://www.themoscowtimes.com/business/art...sts/527498.html

Io rimango convinto che l'annullamento del contratto sia stato un errore, ma se i francesi troverrano qualcuno disposto a prenderle buon per loro. Magari i paesi baltici, la Polonia e gli Stati Uniti, che strillavano come delle ragazzine isteriche, potrebbero farsi avanti. Sarebbe un bel gesto di solidarietà e riconoscenza.

Messaggio modificato da RedBear il Venerdì, 07-Ago-2015, 18:54
PMEmail Poster
Top
WinstonChurchill
Inviato il: Venerdì, 07-Ago-2015, 19:48
Quote Post


Administrator


Gruppo: Admin
Messaggi: 3901
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 22-Giu-2012



QUOTE (RedBear @ Venerdì, 07-Ago-2015, 18:52)
Per la serie "cattedrali, anzi moschee, nel deserto":
http://www.france24.com/en/20150807-france...abia-repurchase

Inoltre un articolo del Moscow Times riguardo ai dibattiti in Russia sull'effettiva necessità di acquisire navi del genere:
http://www.themoscowtimes.com/business/art...sts/527498.html

Io rimango convinto che l'annullamento del contratto sia stato un errore, ma se i francesi troverrano qualcuno disposto a prenderle buon per loro. Magari i paesi baltici, la Polonia e gli Stati Uniti, che strillavano come delle ragazzine isteriche, potrebbero farsi avanti. Sarebbe un bel gesto di solidarietà e riconoscenza.

Premesso che la mia è solo una riflessione a voce alta credo che il beau geste di Hollande sia stato suggerito proprio dalla concreta possibilità di chiudere le trattative, avviate già nel 2014 se non ricordo male, con Arabia Saudita e Egitto per la cessione delle due Mistral. Per l'ufficializzazione temo però vi siano ancora alcuni ostacoli di ordine politico-militare da superare: manca l'avallo all'operazione dell'Europa e dei partner NATO che non darei troppo per scontato. Certo ora si aprono scenari nuovi che in caso di una positiva e rapida soluzione della crisi Russo/Ucraina potrebbero persino avere ricadute positive per la cantieristica Italiana. Vedremo come andrà a finire.


--------------------
“Success is the ability to go from one failure to another with no loss of enthusiasm”

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
RedBear
Inviato il: Venerdì, 07-Ago-2015, 22:12
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 167
Utente Nr.: 89
Iscritto il: 18-Ago-2014



QUOTE (WinstonChurchill @ Venerdì, 07-Ago-2015, 18:48)
Premesso che la mia è solo una riflessione a voce alta credo che il beau geste di Hollande sia stato suggerito proprio dalla concreta possibilità di chiudere le trattative, avviate già nel 2014 se non ricordo male, con Arabia Saudita e Egitto per la cessione delle due Mistral. Per l'ufficializzazione temo però vi siano ancora alcuni ostacoli di ordine politico-militare da superare: manca l'avallo all'operazione dell'Europa e dei partner NATO che non darei troppo per scontato. Certo ora si aprono scenari nuovi che in caso di una positiva e rapida soluzione della crisi Russo/Ucraina potrebbero persino avere ricadute positive per la cantieristica Italiana. Vedremo come andrà a finire.

In verità non ricordo di aver mai sentito parlare di un opzione saudita-egiziana per le Mistral in precedenza, potrebbe essermi sfuggito nel mezzo del gran rumore e lobbying che c'è stato attorno a quelle navi, certamente la Francia sembra avere relazioni a dir poco eccellenti con entrambi i paesi arabi negli ultimi tempi, ma dall'altra parte non riesco a togliermi l'impressione che un simile acquisto potrebbe essere un errore di proporzioni anche maggiori di quello compiuto dai tailandesi negli anni '90, mi riferisco ovviamente alla portaerei leggera HTMS Chakri Naruebet, navi simili mi sembrano essere oltre la portata (e le necessità) di marine come quella saudita ed egiziana. Entrambi i paesi hanno progetti di modernizzazione ed espansione delle capacità "blue water", ma acquisire una LHD adesso mi parrebbe essere il proverbiale passo più lungo della gamba.

Riguardo alle prospettive per la cantieristica nazionale, si riferisce alla possibilità per l'Italia di sostituirsi alla Francia nel caso in cui i russi siano ancora interessati a una LHD? Per quanto auspicabile allo stato attuale mi sembra uno scenario quasi fantascientifico, anche se la situazione in Ucraina si dovesse più o meno normalizzare dubito fortemente che si potrà ritornare a parlare di simili progetti nel breve-medio termine.

Messaggio modificato da RedBear il Venerdì, 07-Ago-2015, 22:12
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Sabato, 08-Ago-2015, 00:16
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1089
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



QUOTE
rimango convinto che l'annullamento del contratto sia stato un errore...


Personalmente ritengo sia l'ennesima sconfitta europea, politica prima ancora che militare, perché dimostra una volta di più come malgrado siano crollati i muri (fisici) permane sempre nelle nostre menti il muro invisibile della logica di Yalta, che è logica anti-europea per eccellenza.
Noi (europei) rimaniamo come sempre divisi da strategie e interessi geopolitici altrui.
PMEmail Poster
Top
WinstonChurchill
Inviato il: Sabato, 08-Ago-2015, 10:02
Quote Post


Administrator


Gruppo: Admin
Messaggi: 3901
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 22-Giu-2012



Non credo vi siano difficoltà a comprendere le ragioni per cui i francesi non hanno pubblicizzato, con un contratto ancora formalmente in essere, le trattative avviate con canadesi, sauditi, egiziani, brasiliani, singaporiani (e qualcun altro di cui forse si parlerà nei prossimi mesi) per la cessione delle unità, così come non ci si può stupire, considerati gli ottimi rapporti intrattenuti dall'Arabia saudita e dall'Egitto con l'industria bellica francese, di questa loro manifestazione d'interesse[1]. La necessità di trovare un nuovo acquirente per le due Mistral - opzione obbligata in ragione di una crisi ucraina che appariva (e appare) di difficile soluzione - venne annunciata dal Ministero della Difesa francese nel maggio 2014[2]. Non vi sarà peraltro sfuggito come, nel corso delle trattative con i russi per la risoluzione del contratto, la Francia avesse inizialmente richiesto che in caso di bonaria composizione della vertenza la restituzione delle somme alla Russia fosse subordinata alla previa vendita delle "due unità navali a un paese terzo"[3] (prima faccio cassa e poi ti rimborso). Ora secondo quanto dichiarato da Hollande l'accordo raggiunto prevede la restituzione delle somme versate in acconto dalla Russia, degli apparati installati a bordo e l'accollo, da parte francese, dei costi di formazione del personale. Un'enormità considerate le disastrate casse francesi. A fronte dell'assunzione di tali oneri viene quindi il sospetto che i cugini d'oltralpe abbiano quantomeno in mano un accordo preliminare per la cessione delle due unità diversamente il Presidente francese, che a Suez si è esposto molto in argomento affermando che "non vi saranno difficoltà a trovare acquirenti", ci rimetterà la faccia. Per quanto riguarda la cantieristica non intendevo riferirmi alla possibile commessa di una LHD, che allo stato, anch'io ritengo improbabile, quanto al ripristino di una collaborazione in ambito sommergibilistico che avrebbe potuto generare frutto e aprire nuove prospettive.

[1] Pare che l'Egitto stia negoziando l'acquisto di due ulteriori corvette classe Gowind e valuti seriamente la possibilità di dotarsi di una seconda FREMM V. http://www.jpost.com/Breaking-News/Egypt-o...warships-411486 ;
[2] V. http://www.analisidifesa.it/2014/05/dubbi-...istral-a-mosca/ ;
[3] V. http://www.analisidifesa.it/2015/05/caso-m...isarcira-mosca/ .


--------------------
“Success is the ability to go from one failure to another with no loss of enthusiasm”

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
RedBear
Inviato il: Sabato, 08-Ago-2015, 11:06
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 167
Utente Nr.: 89
Iscritto il: 18-Ago-2014



Grazie per la precisazione riguardo ai sottomarini, per qualche motivo pare avessi già messo l'S1000 nel cestino cerebrale. biggrin.gif
Riguardo la lista dei paesi interessati, sarà per un certa inclinazione verso lo scetticismo, e forse un po' di "cattiveria" mal celata, ma ho dubbi su praticamente tutti quelli che ha menzionato. Singapore pareva essere inclinato verso una LHD di dimensioni più contenute [1], inoltre credo abbiano tutto l'interesse nel realizzare la nave nei loro cantieri, tutti sappiamo come il ritorno industriale e la possibilità di esportazione siano considerazioni importanti per qualunque paese dotato di un industria cantieristica nazionale, Singapore ha già ottenuto un primo piccolo successo con l'acquisto da parte della Thailandia di una LPD, inoltre nonostante le tensioni nell'area Singapore non si trova direttamente in conflitto con la Cina o altri paesi vicini, quindi non credo sussista il senso di urgenza che altri paesi potrebbero avere. Il Brasile sembra essere interessato a una piattaforma più vecchia e contenuta come la Siroco [2], se la cosa dovesse andare in porto mi parrebbe a dir poco strano che acquistino subito dopo o in contemporanea anche una o entrambi le Mistral ex-russe. Infine il Canada mi risulta essere interessato semplicemente a una nave di rifornimento con limitate capacità anfibie, l'acquisto delle Mistral porrebbe un peso non indifferente sulle casse di un paese che al momento si trova anche di fronte alla necessità di rimpiazzare le sue fregate.

Rimangono Arabia Saudita ed Egitto. Non sono neanche sicuro di perché vogliano dotarsi di queste navi, ma tutto sommato problemi di ordine economico e industrie nazionali da tutelare non esistono in questo caso. Sarei tentato nel considerarle davvero le opzioni più plausibili tra quelle menzionate.


[1]http://www.globalsecurity.org/military/world/singapore/rss-endurance-160.htm
[2]http://www.janes.com/article/53446/brazil-may-acquire-french-siroco-lpd
PMEmail Poster
Top
RedBear
Inviato il: Sabato, 08-Ago-2015, 11:20
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 167
Utente Nr.: 89
Iscritto il: 18-Ago-2014



QUOTE (Franco60 @ Venerdì, 07-Ago-2015, 23:16)
Personalmente ritengo sia l'ennesima sconfitta europea, politica prima ancora che militare, perché dimostra una volta di più come malgrado siano crollati i muri (fisici) permane sempre nelle nostre menti il muro invisibile della logica di Yalta, che è logica anti-europea per eccellenza.
Noi (europei) rimaniamo come sempre divisi da strategie e interessi geopolitici altrui.

Chissà magari è come dice il Primo Ministro e la Francia una politica dietro questa scelta ce l'ha. La scelta di vendere le Mistral venne fatta a dispetto di forti rimostranza all'epoca da parte americana dei paesi ex-comunisti che si affacciano sul Baltico (tralasciamo che una nave simile nel Baltico sarebbe una balena in uno stagno...), immagino che adesso non resti che constatare che il tentativo di andare oltre la guerra fredda sia fallito.
L'errore a mio parere rimane l'ingresso dei paesi dell'ex Patto di Varsavia, di grimaldello americano nell'Unione già ne avevamo uno, l'Angleterre, a cui si oppose strenuamente un ben noto francese. Non ne avevamo bisogno di altri del calibro della Polonia. Ma credo che gli interessi economici di Berlino al riguardo abbiano superato le valutazioni geopolitiche...

Messaggio modificato da RedBear il Sabato, 08-Ago-2015, 11:23
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Domenica, 09-Ago-2015, 02:28
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1089
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



QUOTE
Non credo vi siano difficoltà a comprendere le ragioni per cui i francesi non hanno pubblicizzato, con un contratto ancora formalmente in essere, le trattative avviate con canadesi, sauditi, egiziani, brasiliani, singaporiani

Effettivamente a metà Marzo scorso si parlava perlomeno di Canada. La Francia (su pressioni USA) già dal Giugno 2014 aveva sollecitato un interessamento del Canada riguardo alle Mistral aprendo di fatto trattative alternative.

The Mistral-Class Warships to Canada, Not Russia
(thesentinel.ca)

VIDEO su esercitazione EX LION MISTRAL 2014
(youtu.be)

Messaggio modificato da Franco60 il Domenica, 09-Ago-2015, 02:31
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 1 (1 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (5) [1] 2 3 ... Ultima » Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 2.3967 ]   [ 19 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]