Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )


Pagine : (3) 1 [2] 3   ( Vai al primo messaggio non letto ) Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Distintivi ottici Unità MMI
Miky
Inviato il: Lunedì, 30-Set-2013, 08:52
Quote Post





Gruppo: Admin
Messaggi: 2050
Utente Nr.: 10
Iscritto il: 01-Lug-2012



QUOTE (Ragazzino @ Giovedì, 26-Set-2013, 22:56)
@Miky: non si faccia di questi problemi (anzi, potremmo darci del tu...)

Certamente e grazie per la comprensione laugh.gif


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Cobber
  Inviato il: Giovedì, 27-Feb-2014, 17:12
Quote Post





Gruppo: Members
Messaggi: 59
Utente Nr.: 67
Iscritto il: 18-Feb-2014



che "font" usa la MMI?

lo chiedo perchè sto facendo il Garibaldi in 3d e non riesco a trovare un Font giusto da usare con adobe photoshop per "l'identificativo Ottico" 551 anche il colore "un rosso" ma quale?
saluti

Messaggio modificato da Cobber il Giovedì, 27-Feb-2014, 17:13


--------------------
Cobber

user posted image
PMEmail Poster
Top
Miky
Inviato il: Giovedì, 27-Feb-2014, 17:55
Quote Post





Gruppo: Admin
Messaggi: 2050
Utente Nr.: 10
Iscritto il: 01-Lug-2012



Io purtroppo sono il meno adatto a risponderle sad.gif .


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Marcello Risolo
Inviato il: Giovedì, 14-Ago-2014, 15:22
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 328
Utente Nr.: 22
Iscritto il: 09-Ott-2012



Complimenti per l'ottimo lavoro di ricerca dei distintivi ottici delle unità italiane nel dopoguerra. Per motivi di tempo non ho potuto verificare con accuratezza questi dati con quelli in mio possesso, ma ho cercato perché sapevo di trovarle due inesattezze, che derivano da errori delle fonti d'informazione; la prima è il pennant number della nave idrografica Daino quello corretto è A 5308 e non A 5300; l'errore si trova in una delle pubblicazioni dell' USMM, probabilmente indotto da una foto in cui il numero 8 poteva essere confuso con lo 0; l'altra inesattezza mi sembra piuttosto un mistero in quanto non esiste il rimorchiatore portuale RP 117, anche se per errore è riportato in un opuscolo divulgativo della Marina Militare; probabilmente non è stato assegnato per motivi scaramantici; del resto l'identificativo 517 non è stato dato a nessun sommergibile ed i 18 Harrier della Marina sono stati numerati da 01 a 19 escludendo il numero 17.

user posted image

Credo che questa possa essere la foto che abbia indotto in errore.

Messaggio modificato da Marcello Risolo il Sabato, 16-Ago-2014, 15:52


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Odisseo
Inviato il: Giovedì, 14-Ago-2014, 17:42
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 4489
Utente Nr.: 4
Iscritto il: 23-Giu-2012



Per completare, secondo il Jane's 1953/54, all'atto dell'acquisizione le lettere distintive del Daino erano DI (se interpreto bene la didascalia).

user posted image



--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
WinstonChurchill
Inviato il: Giovedì, 14-Ago-2014, 19:32
Quote Post


Administrator


Gruppo: Admin
Messaggi: 3920
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 22-Giu-2012



Devo dire che è un vero peccato che Marcello intervenga raramente sul forum perché quando lo fa lascia sempre il segno. La storia dei distintivi ottici che hanno accompagnato il Daino (ex B2; ex M 803) nel corso della sua vita operativa è interessante almeno quanto quella della sua originaria identità, su cui regna una certa confusione stando ai sacri testi. Ma procediamo con ordine: sfruttando l'estratto dal Jane's pubblicato da Giuseppe e confidando nell'augusta partecipazione al dibattito del Presidente AIDMEN, Francesco de Domenico rolleyes.gif , mi pare si possa così riassumere la serie dei pennant numbers utilizzati dall'unità:

All'entrata in servizio come Dragamine il 1.01.1950: DI;
Dal 1.10.1953, riclassificato Dragamine Meccanico: M 5339;
Dal 1.06.1956, divenuto Corvetta Antisom: F 541;
Dal 12.01.1960, allorché venne declassato a Nave Idrografica: A 5308.


Ciò detto non mi dispiacerebbe, con il vostro prezioso aiuto, riuscire a fare un po' di chiarezza anche con riferimento al primo nominativo dell'unità. Mentre alcune fonti identificano questo ex dragamine tedesco della Classe M modello 1943 - unità varate tra il 1944 e il 1945 - come l'M 802 [1] (che però dovrebbe essere stato affondato a Kiel per bombardamento aereo il 3.04.1945) altre lo indicano, a mio avviso correttamente, come l'M 803 [1]. Un'ultima domanda: B2 è il nominativo assegnato provvisoriamente dalla M.M. alla nave all'atto dell'acquisto nel maggio del 1949?


[1] V. F. Bargoni, Tutte le Navi Militari d'Italia, USMM, Roma ed. 1987 e 2004; V. Giorgerini e Nani, Almanacco Storico delle Navi Militari Italiane 1861 - 1995, USMM, Roma 1996, pag. 406;
[2] Sul volume di Giorgerini e Nani, op. cit., pag. 444, evidentemente affetto da un refuso, viene anche indicato come "ex 893".

Messaggio modificato da WinstonChurchill il Giovedì, 14-Ago-2014, 21:38


--------------------
“Success is the ability to go from one failure to another with no loss of enthusiasm”

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
de domenico
Inviato il: Venerdì, 15-Ago-2014, 09:42
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 3543
Utente Nr.: 7
Iscritto il: 25-Giu-2012



QUOTE (WinstonChurchill @ Giovedì, 14-Ago-2014, 18:32)
Devo dire che è un vero peccato che Marcello intervenga raramente sul forum perché quando lo fa lascia sempre il segno. La storia dei distintivi ottici che hanno accompagnato il Daino (ex B2; ex M 803) nel corso della sua vita operativa è interessante almeno quanto quella della sua originaria identità, su cui regna una certa confusione stando ai sacri testi. Ma procediamo con ordine: sfruttando l'estratto dal Jane's pubblicato da Giuseppe e confidando nell'augusta partecipazione al dibattito del Presidente AIDMEN, Francesco de Domenico  rolleyes.gif , mi pare si possa così riassumere la serie dei pennant numbers utilizzati dall'unità:

All'entrata in servizio come Dragamine il 1.01.1950: DI;
Dal 1.10.1953, riclassificato Dragamine Meccanico: M 5339;
Dal 1.06.1956, divenuto Corvetta Antisom: F 541;
Dal 12.01.1960, allorché venne declassato a Nave Idrografica: A 5308.


Ciò detto non mi dispiacerebbe, con il vostro prezioso aiuto, riuscire a fare un po' di chiarezza anche con riferimento al primo nominativo dell'unità. Mentre alcune fonti identificano questo ex dragamine tedesco della Classe M modello 1943 - unità varate tra il 1944 e il 1945 - come l'M 802 [1] (che però dovrebbe essere stato affondato a Kiel per bombardamento aereo il 3.04.1945) altre lo indicano, a mio avviso correttamente, come l'M 803 [1]. Un'ultima domanda: B2 è il nominativo assegnato provvisoriamente dalla M.M. alla nave all'atto dell'acquisto nel maggio del 1949?


[1] V. F. Bargoni, Tutte le Navi Militari d'Italia, USMM, Roma ed. 1987 e 2004; V. Giorgerini e Nani, Almanacco Storico delle Navi Militari Italiane 1861 - 1995, USMM, Roma 1996, pag. 406;
[2] Sul volume di Giorgerini e Nani, op. cit., pag. 444, evidentemente affetto da un refuso, viene anche indicato come "ex 893".

Sono a San Vincenzo privo di sacri testi a Ferragosto. Posso solo dire che secondo me le curiose sigle B 1, 2 e 3 assegnate ai tre dragamine tedeschi (appartenenti a due classi diverse) e a noi consegnati dalla US Navy nell'aprile-maggio 1949 derivano semplicemente dal luogo di presa in consegna, Bremerhaven, all'epoca enclave/base navale americana all'interno della zona di occupazione inglese della Germania post-bellica (la zona di occupazione americana non aveva sbocco al mare).


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Venerdì, 15-Ago-2014, 16:01
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



Frugare fra le vecchie carte migliora l'umore. laugh.gif

Da una sorta di vetusta scheda manoscritta vagamente ammuffita (che spero comunque attendibile) traggo, tel quel, pochi dati aggiuntivi sulle vicende di queste navi prima del loro trasferimento all’Italia (20.07.1949 - denominate rispettivamente B1, B2, B3).

Antilope, Daino, Gazzella ex germaniche M 328, M 803, M 801, assegnate agli USA a termine conflitto, gestite dalla GMSA (?) per operazioni di dragaggio. Ufficialmente facevano capo all’OMG (i.e. il governo militare) ma vennero date (quali?) in gestione anche alla Polizei di Amburgo e forse di altre città marittime. Riferiscono ipotesi di conversione in nave caserma, ma non sono troppo piccole?
… controllare se appartenendo a due classi diverse M 40 (Antilope, Gazzella) e M 43 (Daino) avevano forma e sistemazioni differenti … secondo il Jane’s (1951-52) sembrerebbe di no ”

e già che ci siamo forniamo la prova (in realtà mi piace pubblicare una foto poco nota di Aldo Fraccaroli.

user posted image
http://i62.tinypic.com/msg9qx.jpg

PS: controllate la poppa e notate che B2 è il nominativo (a proposito la didascalia andrebbe corretta, partendo da sinistra come è normale, in "Daino and Antilope". Mi astengo dal rilevare le differenze (potrebbero derivare dai lavori di adattamento intervenuti).

Messaggio modificato da incles il Venerdì, 15-Ago-2014, 20:56


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Venerdì, 15-Ago-2014, 16:31
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



Non era ancora tempo di almanacchi navali, ma una pubblicazione della MM ("Le nostre navi 1958" che era di bella veste grafica, carta patinata, poche parole e molte illustrazioni di grande formato ... quanto bastava per affascinare un adolescente) confermava il fatto che erano unità gemelle.

user posted image
http://i57.tinypic.com/okwl5i.jpg

non la didascalia della foto, ma la tabella per me era sacra veneration.gif

user posted image
http://i61.tinypic.com/2v9vfcp.jpg

Molti anni dopo mi sono ritrovato a verificare la cosa (forse i piccoli tarli giovanili si insediano in profondità) sul venerabile Conway's. Ecco il risultato, per la gioia degli inveterati anglofoni che navigano in queste acque, non sempre sistematicamente dragate winks.gif

user posted image
http://i58.tinypic.com/npfn8i.jpg
user posted image
http://i62.tinypic.com/2nkt5ab.jpg

abbiamo recuperato qualche notizia aggiuntiva (compreso il fatto che anche i più autorevoli compilatori non si sono districati nella variabilità delle sigle identificative .. o semplicemente non sentivano l'assillo di farlo).
Il dubbio resta.


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Venerdì, 15-Ago-2014, 16:46
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



Avessi avuto la presenza di spirito di compulsare il precedente volume del menzionato Conway's nell'area dedicata alla Reichsmarine avrei risolto ogni dubbio, ma così non fu ed il tarlo rimase indisturbatamente insediato.
Molti anni dopo stavo guardando il Weyers 1958 (ovviamente per tutt'altro motivo) e la soluzione era lì, sotto il naso, scritta molto in piccolo ... ma non si può avere tutto smile.gif

user posted image
http://i62.tinypic.com/245d65j.jpg

e, assodato che non vi è mai certezza alcuna, la rigorosa fonte germanica, sorprendentemente costellata di abbreviazioni e geroglifici, attesta in chiaro che il numero M 802 identificava, nella sua vita primitiva, il Daino. Eppure ...
Accontentiamoci di pensare che non esistono certezze, amici miei, se non meramente soggettive e temporanee (citazione tratta dal saggio "il revisionismo e le preconcette verità"). biggrin.gif

Messaggio modificato da incles il Venerdì, 15-Ago-2014, 20:46


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Marcello Risolo
Inviato il: Sabato, 16-Ago-2014, 16:16
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 328
Utente Nr.: 22
Iscritto il: 09-Ott-2012



user posted image

La fonte è di una pubblicazione di Bagnasco, Giorgerini e Nani
"Le vie del Mare" dicembre 1958


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Marcello Risolo
Inviato il: Sabato, 16-Ago-2014, 16:18
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 328
Utente Nr.: 22
Iscritto il: 09-Ott-2012



user posted image

Fonte: "Le vie del Mare" dicembre 1958 - Bagnasco, Giorgerini e Nani



Messaggio modificato da Marcello Risolo il Sabato, 16-Ago-2014, 16:23


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Miky
Inviato il: Domenica, 17-Ago-2014, 08:41
Quote Post





Gruppo: Admin
Messaggi: 2050
Utente Nr.: 10
Iscritto il: 01-Lug-2012



Bellissima e interessante ricerca ___________________________________showoff123.gif .


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Domenica, 17-Ago-2014, 09:05
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



Per quelli che non c'erano winks.gif

user posted image
http://i61.tinypic.com/2ir3y2g.jpg

Nel marzo del 1960 lo stesso editore pubblicò un altro supplemento alla rivista ("Le Marine Militari nel mondo 1960"), che rappresentò il modello del successivo "Almanacco Navale". La compagine degli autori nel secondo supplemento si ridusse - per così restare in prosieguo - a Giorgerini e Nani.


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Odisseo
Inviato il: Domenica, 17-Ago-2014, 09:24
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 4489
Utente Nr.: 4
Iscritto il: 23-Giu-2012



QUOTE (incles @ Domenica, 17-Ago-2014, 08:05)
Per quelli che non c'erano winks.gif


... io c'ero, ma ero piccolino. winks.gif

Grazie per la condivisione. smile.gif


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Pagine : (3) 1 [2] 3  Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.6190 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]