Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )


  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> PPA - Pattugliatori Polivalenti di Altura, si parte
Franco60
Inviato il: Martedì, 14-Feb-2017, 12:15
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



Inizia la costruzione del primo Pattugliatore Polivalente di Altura (PPA) per la Marina Militare

Only registered users can see youtube.com videos
Registrati o Entra nel forum!

(video by Tele Liguria Sud via YouTube)

(estratto da difesaonline.it)
Si è svolta ieri presso lo stabilimento Fincantieri di Muggiano (La Spezia) la cerimonia per il taglio della lamiera che dà il via ai lavori del primo Pattugliatore Polivalente d’Altura (PPA)...
Questo PPA, primo di sette unità, sarà consegnato nel 2021 e rientra nel piano di rinnovamento delle linee operative delle unità navali della Marina Militare deciso dal Governo e dal Parlamento e avviato nel maggio 2015...
Il pattugliatore polivalente d’altura rappresenta una tipologia di nave altamente flessibile con capacità di assolvere a molteplici compiti che vanno dal pattugliamento con capacità di soccorso in mare, alle operazioni di Protezione Civile, nonché, nella sua versione più equipaggiata, da nave combattente di prima linea. Sono infatti previste differenti configurazioni di sistema di combattimento: a partire da una “leggera”, relativa al compito di pattugliamento, integrata di capacità di autodifesa, fino ad una “completa”, equipaggiata con il massimo della capacità di difesa. Inoltre l’unità è in grado di impiegare imbarcazioni veloci tipo RHIB (Rigid Hull Inflatable Boat) sino a una lunghezza di oltre 11 metri tramite gru laterali o una rampa di alaggio situata all’estrema poppa...


Fonte: difesaonline.it, RID portaledifesa.it, navyrecognition.com, navaltoday.com, lastampa.it, milanofinanza.it

user posted image
(fonte Forum Difesa difesa.forumfree.it)
PMEmail Poster
Top
alfredo moretti
Inviato il: Martedì, 21-Feb-2017, 16:05
Quote Post





Gruppo: Members
Messaggi: 15
Utente Nr.: 178
Iscritto il: 22-Gen-2017



E' una nave da guerra o una nave per il soccorso in mare? La M-M. dovrà pure decidersi qual è la sua vera missione in questo secolo...... No.gif

Messaggio modificato da alfredo moretti il Martedì, 21-Feb-2017, 16:05
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv















Top
Iscandar
Inviato il: Martedì, 21-Feb-2017, 16:37
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1237
Utente Nr.: 12
Iscritto il: 31-Lug-2012



è per il CSAR... cool.gif


--------------------
user posted image
user posted image Ardisco ad ogni impresa... user posted image
user posted image
PMEmail Poster
Top
Miky
Inviato il: Martedì, 21-Feb-2017, 17:34
Quote Post





Gruppo: Admin
Messaggi: 2050
Utente Nr.: 10
Iscritto il: 01-Lug-2012



Credo che la Marina abbia ben chiaro quale sia la sua vocazione. Il problema purtroppo è politico: ignoranza della materia, populismo e ristrettezze di bilancio producono spesso degli ibridi (non è il caso dei PPA) che non servono bene né all'uno né all'altro scopo (SAR/Combat).


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
alfredo moretti
Inviato il: Giovedì, 23-Feb-2017, 17:34
Quote Post





Gruppo: Members
Messaggi: 15
Utente Nr.: 178
Iscritto il: 22-Gen-2017



QUOTE (Iscandar @ Martedì, 21-Feb-2017, 15:37)
è per il CSAR...  cool.gif

CSAR sta per Combat Search and Rescue, giusto? Quindi un'unità dedicata alla ricerca in mare di naufraghi/dispersi. Le "2 zone modulari a poppa e centro nave che permettono l’imbarco di svariate tipologie di moduli operativi/logistici/abitativi/sanitari containerizzati (in particolare la zona di poppa può ricevere e movimentare in area coperta fino a 5 moduli in container ISO 20” mentre la zona centrale fino 8 container ISO 20”)", in pratica, a che servono?
Credo anch'io che la Marina abbia ben chiara qual è la sua "vocazione", cosa ben diversa dalla sua "missione" - alla quale mi riferivo - che purtroppo è nelle mani degli interessi politici (ma è un discorso assai vecchio, no?)... smile.gif ,

Messaggio modificato da alfredo moretti il Giovedì, 23-Feb-2017, 17:38
PMEmail Poster
Top
Miky
Inviato il: Giovedì, 23-Feb-2017, 17:57
Quote Post





Gruppo: Admin
Messaggi: 2050
Utente Nr.: 10
Iscritto il: 01-Lug-2012



E ha ragione Sig. Moretti. La Marina deve tornare a fare quello per cui è deputata. I cittadini non vanno presi in giro, vanno correttamente informati. La nostra classe dirigente sembra non averlo ancora capito ed ecco allora spiegata l'assurda necessità di giustificare ogni euro speso per la Marina Militare con finalità umanitarie che potranno assolvere solamente in via eccezionale (e qui mi fermo perché se no il PM Winston ci sgrida laugh.gif ). I PPA non sono certo stati concepiti per operazioni SAR, nelle intenzioni di chi li ha fortemente voluti erano e probabilmente saranno, unità combattenti di seconda linea (leggasi spendibili) caratterizzate da una modularità che dovrebbe consentire diverse configurazioni e la possibilità d'implementare vari di sistemi d'arma.

Messaggio modificato da Miky il Giovedì, 23-Feb-2017, 18:01


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Iscandar
Inviato il: Giovedì, 23-Feb-2017, 20:17
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1237
Utente Nr.: 12
Iscritto il: 31-Lug-2012



Infatti il mio CSAR era ironico


--------------------
user posted image
user posted image Ardisco ad ogni impresa... user posted image
user posted image
PMEmail Poster
Top
alfredo moretti
Inviato il: Lunedì, 27-Feb-2017, 13:16
Quote Post





Gruppo: Members
Messaggi: 15
Utente Nr.: 178
Iscritto il: 22-Gen-2017



Capisco e fosse solo da semplice contribuente ne traggo motivo di amarezza.
Però quella Bandiera di Combattimento (per citare una grande opera letteraria) non deve essere ammainata....lo pensavo da ragazzo e anche adesso che vado per i settanta....un cordiale saluto.
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Venerdì, 10-Mar-2017, 14:24
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



"Dual Use" è una frase in auge nei tempi del "politically correct", ma:

Dual Use = "distrarre" fondi ad uso civile destinandoli per usi militari, che altrimenti i nostri politici "politically correct" non avrebbero il coraggio di proporre agli ignari contribuenti che li devono votare.
Ma le navi grigie che vengono costruite rimangono comunque navi da guerra che all'occorrenza possono diventare "navi dell'accoglienza" smile.gif

Messaggio modificato da Franco60 il Venerdì, 10-Mar-2017, 14:24
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Martedì, 09-Mag-2017, 17:59
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



Fincantieri: al via i lavori in bacino per il primo Pattugliatore Polivalente d'Altura

user posted image
(Photo by Fincantieri)

(estratto da difesaonline.it)
Si è svolta oggi presso lo stabilimento Fincantieri di Muggiano (La Spezia) la cerimonia di impostazione che dà il via ai lavori in bacino del primo Pattugliatore Polivalente d’Altura (PPA). Questo PPA, primo di sette unità, sarà consegnato nel 2021 e rientra nel piano di rinnovamento delle linee operative delle unità navali della Marina Militare deciso dal Governo e dal Parlamento e avviato nel Maggio 2015.

Fonte: RID portaledifesa.it, navaltoday.com

Messaggio modificato da Franco60 il Martedì, 09-Mag-2017, 17:59
PMEmail Poster
Top
Franco60
Inviato il: Lunedì, 09-Ott-2017, 00:04
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1163
Utente Nr.: 115
Iscritto il: 01-Mag-2015



Fincantieri: al via i lavori per il secondo Pattugliatore Polivalente d'Altura

user posted image
(photo by ansa.it)

(Estratto da analisidifesa.it)
Si è svolta il 3 Ottobre presso lo stabilimento Fincantieri di Riva Trigoso (Genova) la cerimonia per il taglio della lamiera che dà il via ai lavori del secondo Pattugliatore Polivalente d’Altura (PPA).
L’unità sarà consegnata nel 2022 e rientra nel piano di rinnovamento delle linee operative del naviglio di superficie della Marina Militare, deciso dal Governo e dal Parlamento e avviato nel maggio 2015. Il taglio lamiera della prima unità è avvenuto nel febbraio 2017.
Il Pattugliatore Polivalente d’Altura rappresenta una tipologia di nave altamente flessibile, concepito per assolvere molteplici compiti che vanno dalla sorveglianza delle aree marittime di interesse, con capacità di soccorso in mare, alle operazioni in supporto alla Protezione Civile, fino allo svolgimento – nella sua versione più avanzata – di missioni complesse, tipiche delle navi di prima linea...

(Fonte: analisidifesa.it, difesaonline.it, navaltoday.com, ansa.it)

Messaggio modificato da Franco60 il Lunedì, 09-Ott-2017, 00:10
PMEmail Poster
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.3242 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]