Benvenuto Visitatore ( Connettiti | Registrati )


  Reply to this topicStart new topicStart Poll

> Marechiaro ed il Vesuvio, arte povera
caponapoli2
Inviato il: Mercoledì, 10-Dic-2014, 22:35
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 321
Utente Nr.: 62
Iscritto il: 18-Gen-2014



user posted image

Una veduta del Vesuvio da Marechiaro. Si tratta di un'opera di Basile (non quello famoso) ma di un pittore di strada di Napoli che operava a cavallo degli anni 30/40 utilizzando materiali poveri, questo ed un'altra decina che possiedo sono olio su legno compensato. Mio nonno ed altri comperavano le sue opere per farlo "campare". Io l'ho visto quand'ero piccolo col suo cavalletto sul lungomare, nei pressi della villa comunale, con un capannello di persone che lo guardavano mentre era all'opera. In poche realizzava dal vero i suoi quadri direttamente senza bozzetto o disegni preliminari.


--------------------
user posted image
PMEmail PosterYahoo
Top
Miky
Inviato il: Giovedì, 11-Dic-2014, 09:01
Quote Post





Gruppo: Admin
Messaggi: 2050
Utente Nr.: 10
Iscritto il: 01-Lug-2012



La generosità sotto forma di mecenatismo è una nobile arte.


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Adv
Adv















Top
marat
Inviato il: Venerdì, 12-Dic-2014, 22:49
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 971
Utente Nr.: 13
Iscritto il: 16-Ago-2012



QUOTE (caponapoli2 @ Mercoledì, 10-Dic-2014, 21:35)


Una veduta del Vesuvio da Marechiaro

Se interessa il Golfo di Napoli, potrei proporre queste.
La prima è di Claudus, la seconda di De Martino.


user posted image



user posted image


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
Miky
Inviato il: Sabato, 13-Dic-2014, 09:08
Quote Post





Gruppo: Admin
Messaggi: 2050
Utente Nr.: 10
Iscritto il: 01-Lug-2012



Che meraviglia Sig. Marat thumbsup.gif


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
caponapoli2
Inviato il: Sabato, 13-Dic-2014, 15:52
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 321
Utente Nr.: 62
Iscritto il: 18-Gen-2014



Ugh ! Vado a nascondermi !!! ne ho altre del golfo di Napoli dello stesso autore, ma non possono reggere il confronto.
Ma lei ha gli originali?


--------------------
user posted image
PMEmail PosterYahoo
Top
marat
Inviato il: Sabato, 13-Dic-2014, 23:07
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 971
Utente Nr.: 13
Iscritto il: 16-Ago-2012



QUOTE (caponapoli2 @ Sabato, 13-Dic-2014, 14:52)

Ma lei ha gli originali?

Magari, Signore! La ringrazio per l'augurio.


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
incles
Inviato il: Sabato, 13-Dic-2014, 23:46
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 1452
Utente Nr.: 32
Iscritto il: 23-Feb-2013



I caccia, come effigiati da Claudus nel golfo, sembra siano impegnati in una rivista navale (accostata ad un tempo?) ... magari quella sovente qui rammentata senza soverchia simpatia winks.gif

(laddove per "qui" si intendono le diverse discussioni che impreziosiscono il patrimonio di competenze, di ricordi e di opinioni, importanti anche quando divergenti, di questa contrada virtuale)


--------------------
"silenter sub undis victoriam parat"

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
marat
Inviato il: Domenica, 14-Dic-2014, 00:15
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 971
Utente Nr.: 13
Iscritto il: 16-Ago-2012



QUOTE (incles @ Sabato, 13-Dic-2014, 22:46)
I caccia, come effigiati da Claudus nel golfo, sembra siano impegnati in una rivista navale (accostata ad un tempo?) ... magari quella sovente qui rammentata senza soverchia simpatia winks.gif


Non vedo scie a dire il vero, ed ho sempre pensato che dovessero stare sull'ancora.
Ciò naturalmente non esclude che lo spunto sia venuto fuori proprio in "quella" occasione.


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
caponapoli2
Inviato il: Domenica, 14-Dic-2014, 10:07
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 321
Utente Nr.: 62
Iscritto il: 18-Gen-2014



Non comprendo perchè bisogna parlare di "quell'evento" a mezza bocca perchè qualcuno potrebbe esprimere doglianze. Che ci piaccia o meno il ventennio fa parte della nostra storia e non è che rinnegare il passato possa attenuare colpe e responsabilità così come in Germania il marchio infamante dell'olocausto è ineludibile. Le follie dei dittatori di allora e di quelli di oggi ci sono e non possono essere cancellate.
E' inutile saltare dalle sedie appena si parla di fascismo atteggiandosi a censori del dopo, come è altrettanto inutile fregiarsi del titolo di oppositori dei regimi dell'epoca.
L'italica gente,da sempre, ha avuto il discutibile vezzo di saltare sul carro del vincitore. La mia famiglia ha molto sofferto durante il regime conoscendo anche deportazione,eliminazioni e spoliazione degli averi, ma questo non impedisce di avere senso critico nei confronti della Storia e mi spinge a cercare ancora luce e verità ancor oggi in qualche modo celate. Automaticamente non divento antifascista perchè la mia famiglia ha sofferto, ma solo in seguito alle mie riflessioni ed ai miei convincimenti.
Chi ci è stato in "quell'evento" come mio padre, manifestava orgoglio per lo spettacolo di coordinazione ed organizzazione della Marina Italiana.
Che poi sia stato uno spettacolo fine a se stesso,che poi.........sono ragionamenti che non possono inficiare l'orgoglio e la soddisfazione di chi ha effettivamente partecipato, ogniuno al "posto di combattimento".
Che poi ci fossero tante deficienze, dimostrate poi sulla pelle dei valorosi marinai mandati a morire è un diverso,doloroso capitolo.


--------------------
user posted image
PMEmail PosterYahoo
Top
Odisseo
Inviato il: Domenica, 14-Dic-2014, 10:12
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 4489
Utente Nr.: 4
Iscritto il: 23-Giu-2012



QUOTE (marat @ Sabato, 13-Dic-2014, 23:15)
QUOTE (incles @ Sabato, 13-Dic-2014, 22:46)
I caccia, come effigiati da Claudus nel golfo, sembra siano impegnati in una rivista navale (accostata ad un tempo?) ... magari quella sovente qui rammentata senza soverchia simpatia winks.gif

Non vedo scie a dire il vero, ed ho sempre pensato che dovessero stare sull'ancora.
Ciò naturalmente non esclude che lo spunto sia venuto fuori proprio in "quella" occasione.

... senza dimenticare che era stata organizzata "in onore" di chi ha rappresentato, rappresenta e rappresenterà per sempre il male assoluto.


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
caponapoli2
Inviato il: Domenica, 14-Dic-2014, 10:23
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 321
Utente Nr.: 62
Iscritto il: 18-Gen-2014



Perchè nella classifica del male assoluto non ci mettiamo tanti altri personaggi a partire da Stalin aggiungendo via via gli altri fino ai giorni nostri con le atrocità commesse quotidianamente in Medio Oriente,senza dimenticare il Congo,il Nord Nigeria, i Balcani e dovunque gli interessi economico/religiosi ritengono opportuno dare fuoco alle polveri? I mostri comunque esistono e continueranno ad esistere versando fiumi di sangue in nome dei loro laidi interessi.


--------------------
user posted image
PMEmail PosterYahoo
Top
Odisseo
Inviato il: Domenica, 14-Dic-2014, 10:40
Quote Post





Gruppo: Special Guest
Messaggi: 4489
Utente Nr.: 4
Iscritto il: 23-Giu-2012



QUOTE (caponapoli2 @ Domenica, 14-Dic-2014, 09:23)
Perchè nella classifica del male assoluto non ci mettiamo tanti altri personaggi a partire da Stalin aggiungendo via via gli altri fino ai giorni nostri con le atrocità commesse quotidianamente in Medio Oriente,senza dimenticare il Congo,il Nord Nigeria, i Balcani e dovunque gli interessi economico/religiosi ritengono opportuno dare fuoco alle polveri? I mostri comunque esistono e continueranno ad esistere versando fiumi di sangue in nome dei loro laidi interessi.

Dobbiamo accendere un altro flame ?


--------------------
user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
WinstonChurchill
Inviato il: Domenica, 14-Dic-2014, 12:34
Quote Post


Administrator


Gruppo: Admin
Messaggi: 3920
Utente Nr.: 1
Iscritto il: 22-Giu-2012



QUOTE (caponapoli2 @ Domenica, 14-Dic-2014, 10:07)
Non comprendo perchè bisogna parlare di "quell'evento" a mezza bocca perchè qualcuno potrebbe esprimere doglianze. Che ci piaccia o meno il ventennio fa parte della nostra storia e non è che rinnegare il passato possa attenuare colpe e responsabilità così come in Germania il marchio infamante dell'olocausto è ineludibile. Le follie dei dittatori di allora e di quelli di oggi ci sono e non possono essere cancellate.
E' inutile saltare dalle sedie appena si parla di fascismo atteggiandosi a censori del dopo, come è altrettanto inutile fregiarsi del titolo di oppositori dei regimi dell'epoca.
L'italica gente,da sempre, ha avuto il discutibile vezzo di saltare sul carro del vincitore. La mia famiglia ha molto sofferto durante il regime conoscendo anche deportazione,eliminazioni e spoliazione degli averi, ma questo non impedisce di avere senso critico nei confronti della Storia e mi spinge a cercare ancora luce e verità ancor oggi in qualche modo celate. Automaticamente non divento antifascista perchè la mia famiglia ha sofferto, ma solo in seguito alle mie riflessioni ed ai miei convincimenti.
Chi ci è stato in "quell'evento" come mio padre, manifestava orgoglio per lo spettacolo di coordinazione ed organizzazione della Marina Italiana.
Che poi sia stato uno spettacolo fine a se stesso,che poi.........sono ragionamenti che non possono inficiare l'orgoglio e la soddisfazione di chi ha effettivamente partecipato, ogniuno al "posto di combattimento".
Che poi ci fossero tante deficienze, dimostrate poi sulla pelle dei valorosi marinai mandati a morire è un diverso,doloroso capitolo.

Vede Caponapoli nessuno su questo forum ha mai inteso negare la perizia marinaresca dimostrata dagli uomini della Regia Marina nell'occasione o la spettacolarità, da un punto di vista estetico, della manifestazione. Ritengo però un po' limitativo giudicare la Rivista H solo ed esclusivamente da questa prospettiva. Lo storico ma anche il semplice appassionato non dovrebbe esimersi dall'allargare un po' di più il suo orizzonte chiedendosi quali fossero le ragioni - quello spettacolo non fu, come lei afferma, "fine a se stesso" -, politiche e militari, sottese a quell'evento su cui peraltro, anche su queste pagine, ci siamo già intrattenuti a lungo e non certo per parlarne "a mezza bocca". Condivido il suo giudizio critico su Stalin cui si sono accompagnati, nel corso del secolo breve, Pol Pot, Jean-Bédel Bokassa, Augusto Pinochet figure che certamente nulla avevano da invidiare a Mussolini. Ciò posto ritengo che per coerenza, proprio questa sua posizione oltranzista nei confronti di chi soffoca qualsiasi afflato libertario sotto il giogo di una dittatura dovrebbe spingerla a condannare, senza riserve, il fascismo. Sotto questo profilo forse dovremmo prendere esempio dai tedeschi che, almeno in apparenza, sembrerebbero avere sviluppato anticorpi tali da far presumere che, in futuro, gli orrori e gli errori del nazismo non si ripeteranno.


--------------------
“Success is the ability to go from one failure to another with no loss of enthusiasm”

user posted image user posted image
PMEmail Poster
Top
caponapoli2
Inviato il: Domenica, 14-Dic-2014, 14:35
Quote Post



Group Icon

Gruppo: Regia Marina
Messaggi: 321
Utente Nr.: 62
Iscritto il: 18-Gen-2014



Volesse Iddio che così fosse per il futuro,che TUTTI INDISTINTAMENTE gli estremismi fossero condannati non solo nelle parole ma con i fatti.
Personalmente,tranne che per alcuni argomenti sociali non secondari,vitupero e rifuggo il fascismo non tanto come idea politica poichè è parecchio confinante con il socialismo,ma per ciò che gli uomini ne hanno fatto, così come il comunismo,filosofia essa pure luminosa,ma in mano a Stalin etc........
Ora direi che, dopo tanti anni, si dovrebbe badare solo agli aspetti storici e parlare serenamente di quello che è stato traendone insegnamento.
Chi vuole prendere le distanze da quel periodo e da quell'idea politica è più che libero di farlo, in qualsiasi sede,ma altrettanto serenamente quando si espongono idee che non collimano con le nostre ,riterrei opportuno evitare scontri inutili ed inconducenti. Siamo tutti appassionnati di Storia e possiamo approfittare delle nostre reciproche conoscenze e dei nostri archivi che mettiamo in comune.
Poi,per carità,con i dovuti modi,qualunque tesi piò essere confutata.
Buon pranzo sir, a lei ed a tutti.


--------------------
user posted image
PMEmail PosterYahoo
Top
Utenti totali che stanno leggendo la discussione: 0 (0 Visitatori e 0 Utenti Anonimi)
Gli utenti registrati sono 0 :

Topic Options Reply to this topicStart new topicStart Poll

 



[ Script Execution time: 0.3296 ]   [ 20 queries used ]   [ GZIP Abilitato ]